Invisible Present, mostra contemporanea di Gelao a Bari

Invisible Present, mostra contemporanea di Gelao a Bari, dal 13-4-2013 al 15-5-2013, Bari

Invisible Present, mostra contemporanea di Gelao a BariLa mostra personale di Lello Gelao basata soprattutto sul tema del ritratto attraverso una figurazione essenziale e intensa, si terrà a Bari, alla galleria Muratcentoventidue Artecontemporanea.
La mostra molto attesa e che sta già riscuotendo un discreto successo, ha per titolo “Invisible Present” e presenterà i capolavori di Gelao, tra figure stagliate su fondali anonimi, sempre accompagnati da immagini nitide e luminose, dalle quali scaturisce una profonda risonanza psicologica.

Lello Gelao è un pittore barese, che ha esposto in gallerie storiche di Bari come Centrosei-Arte Contemporanea, Galleria Campanile, e Galleria Ester Milano Cimmarrusti, ma anche nel resto d’Italia e del mondo (Verona, Bolzano, Malo , Milano, Parigi, Nizza, New Delhi, Düsseldorf). E’ grazie a lui che nel 2006 è nata Muratcentoventidue Artecontemporanea, un’associazione che si occupa della promozione dell’arte contemporanea.

Nei suoi quadri solitamente Gelao inserisce un unico personaggio, solo e distaccato fisicamente e psicologicamente, riuscendo a cogliere un momento particolare, quasi il preciso secondo in cui il tempo si ferma e tutto appare immobile, silenzioso.
Il suo lavoro si caratterizza attraverso atmosfere vuote e ambienti rarefatti e parla quasi di solitudine , di malinconia e di tempo sospeso.
L’obiettivo della mostra è quello di presentare opere e progetti di Gelao
realizzati sul versante introspettivo della vita, invitando il pubblico a visitare i luoghi in cui i progetti sono stati realizzati, che sono essenzialmente luoghi pugliesi. La mostra si propone inoltre di offrire una selezione di opere di Gelao che possano promuovere la conoscenza della poetica e del lavoro dell’artista. Quella di Gelao è una pittura che ha fra i suoi riferimenti artisti contemporanei come David Hokney e Alex Katz ma anche Gary Hume, Brian Calvin ed Elisabeth Peyton.

Fanno parte della mostra alcune sculture di Gelao, concepite servendosi di materie e materiali di ogni genere come fili metallici e di cotone, stoffe, cartoni e vetri colorati, reti metalliche e specchi, che danno all’opera una vena surreale, da cui emerge il lato ironico dell’artista.
La mostra può essere considerata uno spazio pubblico e può funzionare come spazio utile alla cittadinanza: a partire dall’analisi del contesto e dal rapporto dei cittadini con il territorio di appartenenza: la Mostra di Gelao con i suoi ritratti su sfondo anonimo e le sue sculture, farà emergere la
nozione di confine, e le sue diverse articolazioni, quale filo conduttore delle sue opere, oltre al prendere la vita con un po’ di leggerezza, come si evince dalle sculture, intrise di un insieme capiente di significati.

Per info:
Muratcentoventidue, Artecontemporanea
Via G. Murat 122/b
Bari
Orario di apertura:
dal martedì al sabato, dalle 17 alle 20
Tel. 393.8704029 – 392.5985840

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *