La festa di S. Giovanni a Giuggianello, tra riti antichi e leggende

dal 24-6-2014 al 27-6-2014 #sagragiuggianello #sagresalento

Per visitare al meglio il Salento, è bello vivere la quotidianità, entrare in contatto con gli abitanti di questi piccoli paesi di origine antichissima e prendere parte alle numerose manifestazioni, fiere, sagre, feste patronali, eventi musicali e folcloristici sono numerosi in estate in Salento, e a Giuggianello, la Sagra di San Giovanni, la più antica di tutta la provincia di Lecce, fornisce un’ottima occasione per conoscere cultura, storia e tradizioni di questi luoghi bellissimi.

La festa di S. Giovanni a Giuggianello, tra riti antichi e leggende

La festa di San Giovanni di Giuggianello, rievoca un antico culto medioevale legato a riti pagani del mondo antico: la notte del 23 Giugno infatti si pensava avvenissero prodigi di ogni genere e si compivano rituali pagani, proprio al solstizio d’estate.
Con l’avvento del cristianesimo i rituali magici furono integrati nella sfera cristiana, sostituendo ai riti pagani la figura di San Giovanni Battista.
Mentre un tempo a Giuggianello ci si rotolava nei prati bagnati di rugiada per rigenerare il corpo, oggi è la Grotta di San Giovanni ad essere il centro della festa, luogo ove anticamente si celebrava la festa con riti, canti, danze intorno ad un falò.
In seguito al recupero della cripta bizantina di San Giovanni per opera del Centro di Cultura Sociale e di Ricerche di Giuggianello, a due Km dal centro abitato sul Monte San Giovanni, si è ripristinata un’antica sagra legata dunque alle tradizioni e alle leggende.
La leggenda infatti narra che la figlia di un massaro portava al pascolo le pecore proprio nei pressi della cripta, e un giorno le apparve San Giovanni che le promise la guarigione da una malattia. Ciò avvenne ed il padre, in segno di gratitudine, riportò la cripta all’antico splendore. Qui il parroco del tempo ogni 24 giugno, festa di San Giovanni, celebrava la messa, e il massaro alla fine della funzione religiosa offriva ai fedeli vino e formaggio in segno di devozione.
Il centro di Cultura ha riportato in vita questa tradizione, e il 24 giugno 2014 , nello spiazzo antistante la grotta si rinnoverà ancora una volta l’antica consuetudine, mentre il 25, 26 e 27 si svolgerà la sagra del castrato al forno, piatto tipico di Giuggianello.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *