La fiera dei Campanelli a Maglie

27-3-2015 #fieraaddolorata #fieracampanelli #fieresalento

La fiera dei Campanelli di Maglie, si svolge il venerdì precedente la domenica delle Palme, quest’anno il 27 Marzo 2015. Lungo la strada che da Piazza Tamborino conduce verso il Santuario dell’Addolorata, gli abitanti di Maglie invitano a gustare la le specialità salentine, piatti che con i loro ingredienti raccontano la storia e trasmettono il calore della gente del posto.

La fiera dei Campanelli a Maglie

Per dare a tutti l’opportunità di assaggiare le antiche ricette contadine durante la fiera dei Campanelli, sono previsti alcuni momenti gastronomici e inoltre mercatini di scambio e baratto, rassegna di antichi mestieri, passeggiate e pedalate, mostre e serata danzante.

Ma la fiera di Maglie è famosa soprattutto per le numerose e variopinte bancarelle che espongono campanelli di terracotta e fischietti dalle forme più disparate: si tratta di strumenti che per tradizione venivano utilizzati il Giovedì Santo, quando le campane rimanevano in silenzio fino alla Messa di Pasqua, ed i bambini del paese giravano nelle strade suonandoli per ricordare l’orario delle funzioni religiose.
In particolare i fischietti, secondo la tradizione, erano oggetti da regalo per le ragazze o acquistati per essere utilizzati come segna posti per il pranzo di Pasqua.

La fiera è nota anche come fiera dell’Addolorata e le cui origini risalgono a tempi antichissimi; famosissima, offre la possibilità di degustazione di piatti tradizionali a base di carne presso i ristoranti del paese, il Mercato del Bestiame e la Rassegna delle Macchine Agricole. Tradizionale appuntamento commerciale e turistico del periodo pasquale, la fiera consente di trovare prodotti agricoli e gastronomici tipici del Salento e di riscoprire gli usi e costumi locali attraverso le Campanelle. Protagonista della manifestazione infatti, come detto precedentemente, sarà la Campanella di Maglie.

I visitatori saranno a contatto diretto con le bancarelle espositrici, in un ambiente fatto di suoni e colori, di magia e antiche suggestioni assaporando non solo l’atmosfera festosa data dai campanelli stessi, ma anche i prodotti della terra. Caratteristico di questa fiera infatti è il fatto che nelle botteghe si potranno gustare cibi elaborati da antiche ricette del Salento e cucinati secondo i metodi delle massaie di Maglie, le marmellate, i formaggi speziati, i biscotti e anche l’olio extravergine della zona.

Si potranno naturalmente acquistare i campanelli dalle forme più diverse, dai colori variopinti e dai suoni più svariati, ma anche altri prodotti dell’artigianato, tessuti, oggetti in legno e godere di tanti piccoli spettacoli e rappresentazioni in un’atmosfera che riporta il visitatore agli antichi suoni.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *