La Fucina del Corpo, laboratorio danza contemporanea

Un affascinante seminario sulla danza contemporanea, caratterizzerà l’inverno e la primavera salentini. La parola “danza” ha le sue radici in “tan”, che significa “tensione”, invece la parola “contemporaneo”, presa in sé stessa, significa semplicemente “che appartiene al tempo presente”.
Ma oggi l’espressione “danza contemporanea” è più problematica perché spesso si trova in competizione con “danza moderna”.
Questo seminario dedicato alla danza contemporanea, sarà uno spazio temporale dove comprendere appieno la danza contemporanea e focalizzare l’attenzione su di sé, sul proprio corpo in relazione allo spazio e al gruppo, dove praticare il movimento, nutrire il proprio immaginario e ampliare il proprio linguaggio corporeo.
Attraverso un lavoro tecnico ed espressivo si va a “risvegliare” ed accompagnare il corpo al movimento.
Questo è ciò che viene proposto a San Cesario di Lecce in Salento da febbraio fino al 31 maggio 2012, ogni fine settimana per 5 week end (sabato e domenica), con 5 ore di lavoro ad incontro.

“La Fucina del Corpo: laboratorio danza contemporanea” prevede incontri con la bravissima  Stefania Mariano che in ogni incontro proporrà una prima parte di “training” a terra e in piedi, volto a sciogliere le tensioni, mobilizzare le articolazioni, favorire la flessibilità della colonna, “ascoltare” il peso del corpo in relazione ai propri sostegni, al proprio equilibrio e alla terra.
Nella seconda parte della lezione proporrà delle sequenze di movimento e a seconda delle esigenze del gruppo potrà proporre dei momenti di improvvisazione e composizione.

Il laboratorio intero è diviso in due parti.
La prima parte del lavoro sarà centrata sull’acquisizione di differenti tipologie di allenamento che spazieranno dal riscaldamento fisico al processo creativo. Il riscaldamento prevede: lavoro al suolo, percezione dello spazio e relazione corpo-spazio, diagonali, camminate, lavoro sulla forza di gravità, cadute, equilibri e disequilibri, esercizi individuali, in gruppo e in coppia.
La seconda parte sarà dedicata all’improvvisazione, al processo creativo e alla composizione di partiture coreografiche. Ogni partecipante costruirà, in base agli esercizi appresi nella prima parte del lavoro, una propria struttura coreografica individuale o di gruppo.

I partecipanti concluderanno il seminario con una dimostrazione pubblica, frutto del percorso svolto durante gli appuntamenti, con l’obiettivo di sviluppare la relazione con il pubblico.

Costi seminario:
Per chi frequenterà l’intero seminario il costo è di 50€ a week end.
Per chi volesse frequentare saltuariamente il costo è di 65€ a week end.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *