La galleria dei presepi a Massafra

La galleria dei presepi a Massafra, dall’8-12-2012, all’8.1.2013, Massafra (Taranto)

Massafra, nel periodo natalizio si trasforma e si veste dei suoni e dei colori del Natale: centinaia di luci illuminano le vie del centro storico e nel sottofondo si odono le tradizionali melodie dell’Avvento.
Fino dall’inizio di dicembre, la cittadina ospita centinaia di bancarelle: i numerosi espositori propongono tipici addobbi in vetro, legno e ceramica, oggettini natalizi in legno d’olivo, le ceramiche di Grottaglie, tante idee regalo all’insegna della più genuina tradizione artigianale, nonché specialità gastronomiche e i deliziosi dolci natalizi del Salento.
Visitare Massafra nel pariodo natalizio, significa tuffarsi nella magica tradizione dell’Avvento pugliese.

Anche per il 2012, in via Messapia si potrà ammirare la “Galleria dei Presepi”. Far riscoprire in Italia la cultura tradizionale del presepe: è questo il senso della “Galleria dei presepi” a Massafra; una vera e propria missione per coloro che se ne occupano, e che durante tutto l’anno selezionano i manufatti e le idee più interessanti provenienti da ogni angolo della Puglia.
All’interno di una suggestiva grotta, saranno esposte le opere realizzate da maestri presepisti, le cui dimensioni saranno ridotte: il presepe non si fa grande perché è una tradizione, ma perché anche piccolo è una cosa bella. La rappresentazione della Natività implica infatti l’uso della fantasia e della manualità, costringendo a guardarsi intorno, e a un cristiano viene spontaneo rappresentare visivamente e toccare con mano quello in cui crede, la propria fede.
Inoltre, l’esposizione dei presepi ridotti di Massafra, aiuterà a comprendere che il presepe non è la rappresentazione storica di un fatto, ma è la sua attualizzazione, ovvero, Gesù che nasce oggi. Non a caso, accanto alla Sacra Famiglia il presepe prevede anche l’allegra presenza di personaggi che riempiono le prime pagine dei giornali.

Di più ampia grandezza, tali da occupare interi locali, saranno invece le opere esposte nella “Via dei Presepi” dove saranno utilizzati i materiali più vari per le varie messe in scena delle Natività: dal legno d’olivo al sughero, dalla porcellana al vetro soffiato, dall’argilla all’acciaio, dalla ceramica alla cartapesta.
Ma anche frutti di mare, cd e dvd, gomme e matite, sapone e biscotti, pasta alimentare e sale grosso, tappi di sughero, chiodi, materiale da riciclo, plexiglass, corallo e così via.
Questi grandi presepi saranno contornati con le ambientazioni più svariate, da quelle classiche dei presepi napoletani e siciliani del ‘700 o della Roma dell’‘800, a quelle in cartapesta della Puglia o in terracotta della Calabria.
Nella sezione ‘presepi esteri’ sarà evidente la differenza di stile tra le coloratissime rappresentazioni sudamericane, quelle rigorosamente intagliate nel legno dei paesi dell’Europa dell’Est, quelle esotiche dell’Africa, delle Filippine e del Madagascar e quelle più tradizionali dell’Europa continentale.

Lungo le vie del quartiere San Lorenzo, all’interno di un itinerario ad anello, si potranno ammirare i presepi di esperti locali e di un comitato spontaneo cittadino: la parola “presepe” significa letteralmente “mangiatoia”, intendendo la mangiatoia nella quale fu collocato il Bambino Gesù alla suanascita, non avendo, Maria e Giuseppe, trovato alloggio altrove. I presepi degli esperti artigiani di Massafra, hanno un tempo di costruzione che varia da uno a due anni, e per la costruzione vengono spesso utilizzati materiali di riciclo recuperati da elettrodomestici e mobilio in disuso.
I presepi artigianali intendono dimostrare che nella maggior parte delle case nel periodo natalizio si è persa la tradizione di fare il presepe: ci sono tanti alberi di natale addobbatissimi a festa, ma non ci sono i pastorelli, non ci sono i Re Magi. Molti danno la colpa al poco tempo, ai figli ormai grandi, allo spazio che manca, alla sporcizia che può portare in casa la borraccina, il sughero, la sabbia, ma sono tutte scuse.
Dentro ogni persona, non si deve mai perdere il valore della tradizione presepistica, o meglio il significato che ha in quel determinato periodo, avere rappresentata la natività dentro la propria abitazione.

Sembrava un esperimento destinato a non avere un seguito ed invece è ormai il settimo Natale che Massafra ospita la Galleria dei Presepi, tanto da poterlo ormai considerare una tappa fissa del calendario delle festività cittadine.
Fin dall’8 Dicembre 2012 sarà possibile visitare la Galleria dei presepi, e respirare l’aria natalizia nei negozi del centro storico di Massafra, che mette sempre una voglia incredibile di addobbare casa, di dedicarsi a lavoretti manuali, di comprare stoffe a quadrettini per ricoprire cesti e provare a realizzare cuori imbottiti da appendere all’abero: non è mai troppo presto per respirare l’atmosfera natalizia.
Nella suggestiva cittadina di Massafra, dunque gli espositori accanto alla Galleria dei Presepi presenteranno, in stand addobbati con festoni e luci, opere di artigianato come casette in pietra, decoupages, meridiane, intaglio su legno, ricamo, pittura su tela, vetro e legno, ceramica, cere, composizioni di fiori secchi, scatole di carta lavorata e di cera, angioletti e palline natalizie, orologi da parete per bambini, bambole, icone dipinte e tanti altri generi.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *