La Notte delle Lanterne

Latiano, in provincia di Brindisi, ospita la VI edizione della “Notte delle Lanterne”: al margine settentrionale della pianura leccese, in questo ridente paesino che risale  al secolo XI, l’11 Dicembre ci sarà dunque questa bellissima festa, in un luogo addobbato già per le festività natalizie: il paese s’è  vestito con addobbi colorati e luminosi diventando ancor più grazioso e accogliente. Quest’anno più che mai, Latiano appare come un vero e proprio salotto all’aperto da far invidia alle isole pedonali delle grandi capitali, dove questo tipo di allestimento è tradizione per le feste natalizie.

Latiano ha una storia particolare. Solo dopo l’unificazione d’Italia, fu costruita la ferrovia di stato Taranto–Brindisi (1866) e furono create piccole industrie a Latiano che poterono sfruttare le risorse locali. Da allora è stata tutta un’ascesa verso il miglioramento dell’industria e dell’artigiantao locale, fino a fare di Latiano una cittadina che oggi è meta di numerosi turisti in ogni stagione, che vengono a visitare
la suggestiva Chiesa di Santa Maria della Neve e i numerosissimi musei del luogo, quali il singolare Museo del Sottosuolo, il Museo della ceramica “A. Ribezzi”, il Museo delle Arti e Tradizioni.

Nei pressi del Palazzo di cristallo (ex convento dei Domenicani),tra artisti di strada e saltimbanchi, numerosi stand dell’artigianto locale esporranno oggetti d’uso quotidiano, costruiti dalle mani di abili artigiani del luogo, estremamente ricercati e tipici di questa zona.
D’altra parte, il Museo delle arti e tradizioni di Latiano ospita numerosi settori inerenti all’attività artigianale quotidiana, come quello casalingo, dove si possono ammirare ricostruzioni di fine Ottocento, con camere da letto, cucine, lavatoi; oppure il reparto artigianale che conserva strumenti del lavoro femminile e maschile; infine il reparto agricolo rappresentato dalla raccolta degli attrezzi più comuni del lavoro della terra: zappe, vanghe, forconi, aratri e bardature.

Altri stand esporranno ceramiche di tutti i tipi: piatti, targhe, portagioie, oggetti natalizi, statuine del presepe, scatole e oggetti vari, decorati con capolavori di grandi maestri come Michelangelo, Botticelli, artisti contemporanei o con bellissime fotografie. Nel periodo natalizio, quando si è a corto di idee regalo gli articoli in ceramica possono correre sicuramente in aiuto, soprattutto se si tratta di oggetti fatti bene, di artigianato vero. Qui a Latiano infatti non si tratterà di vedere le solite statuette, ma bellissimi soprammobili e articoli da regalo in ceramica pugliese.
E dopo aver girovagato tra le varie bancarelle, non potrà mancare una visita al Museo della Ceramica di Latiano, dove una ricca collezione dell’arte della ceramica delle diverse epoche sino al ‘900, vede esempi di ceramica antica affiancati ad esempi della più recente e attuale arte dei ceramisti pugliesi  di Latiano.

L’11 dicembre la tradizionale “Notte delle Lanterne” , con espositori ed artisti di
strada, attende come ogni anno centinaia di visitatori. L’associazione “Vivi la tua città” di Latiano ha organizzato nel corso del 2011 numerose iniziative culturali nell’ambito della manifestazione “Cultura, Spettacolo e …”, fino al mese di gennaio 2012; l’iniziativa è patrocinata dall’Amministrazione Provinciale assessorato alla Cultura guidato da Paola Baldassarre e dal Comune di Latiano.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *