La Sagra dell’Anguria di Melpignano

La Sagra dell’Anguria di Melpignano, 21–7-2013, Melpignano

La Sagra dell’Anguria di MelpignanoL’anguria in Salento è da sempre un frutto collegato alla prosperità e alla lunga vita. Si narra che addirittura gli antichi Egizi avessero l’abitudine di riempire le tombe dei Faraoni con delle angurie perché se ne cibassero nel regno dei morti. Evidentemente anche questo antico popolo aveva già scoperto le proprietà benefiche di questo prezioso alimento, a cui Melpignano dedica una sagra, nel mese di Luglio.

Il 21 Luglio 2013 infatti, in questo ridente borgo della Grecìa Salentina, la grande protagonista sarà l’anguria: la Grecìa Salentina è un luogo rimasto intatto nei secoli da quando i primi greci arrivarono nel Salento, un’isola linguistica e culturale che custodisce preziosamente la sua identità, ove le cose semplici, come la sagra dell’anguria, rappresentano ancora la novità.

La Festa dell’Anguria di questo grazioso borgo della Grecìa Salentina, adagiato tra Calimera, Carpignano Salentino, Castrignano dei Greci, Cutrofiano e Corigliano d’Otranto, ha radici antichissime che affondano nella grande tradizione agricola del territorio, che da sempre produce delle angurie dalla dolcezza unica.
Ad attendere i turisti ci saranno migliaia di fette d’anguria fresche e zuccherine, buonissime da gustare e belle da vedere, grazie ai tantissimi artisti che scolpiranno delle vere e proprie opere d’arte con queste bontà.
Questo si potrà ammirare nei pressi del Castello Baronale di Melpignano ricostruito nel 1636, o nei pressi di Palazzo Maggio, la famosa costruzione settecentesca che richiama nel portale il Castello di Martano.

I più golosi non avranno da preoccuparsi perché alla Sagra dell’Anguria di Melpignano le specialità da leccarsi i baffi non finiscono con l’anguria: la manifestazione, infatti, è anche l’occasione per riscoprire gli antichi sapori del Salento, i sapori di una volta della Grecìa Salentina, con le degustazioni di una vasta selezione dei migliori prodotti tipici e divertirsi con la buona musica al ritmo della famosa Taranta, che qui a Melpignano è la “regina”.

Nel Salento leccese, come è noto, si producono le migliori angurie del mondo che vengono raccolte ogni anno anche se è presente la concorrenza sleale di angurie importate dall’estero; resta comunque la bontà e la genuinità delle angurie del Salento che produttori, addetti ai lavori, raccoglitori e commercianti curano ogni anno dalla semina alla messa in commercio. Circa duemila ettari di angurie tra la Grecìa Salentina, Nardò, Leverano, Copertino, Galatina, Aradeo e altri comuni limitrofi, e oltre duemila persone impiegate nell’attività di raccolta. Il tutto termina con la spettacolare sagra di Melpignano, ogni anno attesissima.

Naturalmente si potrà anche visitare il mercato del luogo allestito per l’occasione: come un museo all’aperto, è come un ristorante famoso, e cogliere un attimo, una foto davanti ad un’insegna, a della frutta, a colori, artigianano salentino, stoffe, cappelli. La frutta, i dolci, i colori, i profumi, gli odori, le grida: ogni senso sarà soddisfatto tra la cultura e le tradizioni del posto.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *