La Sagra di San Martino a Taviano

La chiesa matrice di San Martino di Tours è la grande protagoisinsta di questa festa: a Taviano la sagra di San Martino si tiene infatti in occasione delle festività in onore del Santo patrono, San Martino.
La chiesa risalente al XV secolo, presenta nelle navate laterali e nel transetto, l’altare arricchito da fiori e profumi di incenso, in questi giorni di festa più che mai: è l’altare dedicato a San Martino di Tours; nella navata centrale è presente un ciclo pittorico su tela, raffigurante scene della vita di San Martino, realizzato nel 2003 dal pittore Francesco Palma, che numerose persone da tutto il Salento colgono l’occasione per ammirare.

Taviano è uno dei comuni dell’Unione Jonica Salentina insieme ad Alliste-Felline, Matino, Melissano e Racale, nata nel 1990 per stimolarne l’integrazione, ottimizzare le attività produttive. Ed è qui, tra le casette bianche e basse, che ogni anno il 10 novembre, come di consueto, iniziano i festeggiamenti con il concerto bandistico “Città di Taviano” che accompagnerà la solenne processione tra le vie del paese. Si tratta di una processione molto seguita dai tavianesi, che ancora oggi ricordano l’incontro di Martino, morto Vescovo di Tours nel IV secolo,  quando era ancora catecumeno, con un povero nudo con cui divise il mantello.
Nota infatti è la leggenda secondo la quale presso la porta di Amiens, Martino incontrò un povero nudo: afferrata la spada che portava al fianco, tagliò la veste a metà e ne porse una parte al mendicante, mentre lui si ricoprì con l’altra. In quel mentre fra i presenti alcuni si misero a sghignazzare, perché appariva ridicolo con la veste tagliata; al contrario molti, meno sconsiderati, si rammaricavano assai profondamente per non aver compiuto loro niente di simile.
Si narra che la notte successiva, dopo essersi addormentato, Martino vide il Cristo vestito con la metà del mantello con cui aveva ricoperto il povero.
San Martino a Taviano è l’emblema di colui che segue il Cristo, e diviene esempio positivo ancor’oggi; è il Santo a cui la grande orchestra di fiati “Città di Squinzano”, nella serata dell’11 Novembre 2012, dedicherà numerosi brani a sfondo religioso, sia trascritti che originali. L’orchestra, nata per divulgare tra i giovani musicisti la passione per la musica d’insieme, riesce anno dopo anno a creare momenti di aggregazione e di diffusione dell’espressione musicale in ogni articolazione della realtà tavianese.

Ma il giorno più atteso dai buongustai, sarà il 12 Novembre, dedicato interamente alla “Sagra di San Martino” con la quale, secondo l’antica tradizione, si intende festeggiare la maturazione del vino novello, del quale si inizia il consumo proprio nel giorno di S. Martino. Moltissimi appassionati, giunti da ogni dove, si uniscono alla comunità tavianese per trascorrere un’allegra giornata alla scoperta delle specialità enologiche del Salento e della Puglia. Sono previste anche escursioni in cantine specializzate nella produzione di spumanti con la degustazione di specialità diverse; inoltre si potranno fare passeggiate tra i vigneti per conoscere l’arte dei vignaioli pugliesi e degustare altri vini.
Si potrà così scoprire Taviano sotto il profilo enologico e concludere la giornata in un affascinante ambiente con stuzzichini sofisticati a base delle specialità pugliesi e salentine: un’esperienza all’insegna della cultura e del piacere che non si può perdere.

Alla sagra di San Martino, è abbinata anche la rinomatissima Fiera di “Santu Martineddhu”, in cui vengono messi in vendita i primi attrezzi per la raccolta delle olive, i giovani alberelli da piantare, piante e fiori da appartamento.
Esperti prepareranno splendide composizioni floreali, anche con suggestive immagini sacre dedicate a San Martino. Come ogni anno, tantissimo pubblico fin dalle prime ore del mattino visiterà i gazebo disposti sulla piazza al centro della ridente cittadina, con le specie mediterranee autoctone del territorio che tanto successo riscuotono sui mercati nazionali ed esteri. In esposizione anche accessori per l’arredo e la cura di giardini ed orti. A disposizione del pubblico esperti per suggerimenti utili sulla coltivazione e il mantenimento delle qualità arboree salentine.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *