Lampascioni

I lampascioni  sono delle cipolle selvatiche dal sapore amarognolo; crescono spontaneamente nei terreni incolti e costituiscono una vera prelibatezza del Salento. Ancora oggi molti contadini, per passatempo, si divertono ad andare in giro per i campi incolti e raccogliere questi cipollotti. Per stemperare il gusto amaro, dopo averli puliti,  si possono lasciare un giorno intero in acqua fresca per poi scolarli.

Si possono lessare in abbondante acqua salata e un poco di aceto; dopo che si sono cotti abbastanza, si scolano e si condiscono con olio, pepe e aceto. Accompagnati ad una fetta di puccia (pane di grano cotto al forno a legna) sono una vera goduria.
{IMU_468_60}

I commenti sono chiusi.