Latinamente

A Lecce è attualmente in programma una mostra d’arte contemporanea eccezionale, nominata Latinamente,  cioè “alla maniera dei latini”, che resterà fino all’8 novembre 2011.
E’ un’occasione per aprire un dibattito comune, una sinergia che supera i confini e diviene momento di incontro tra culture e Paesi, per affrontare i grandi problemi di questo secolo.
Una forma d’arte di questo genere, è scaturita dall’ incontro fra culture diverse, dove le peculiarità dell’arte di ogni nazione si fondono magistralmente con quelle delle altre, per creare una nuova forma d’arte che non appartiene in senso stretto al panorama dell’arte di uno o dell’altro Paese. La mostra èl’anello di congiunzione tra nazioni diverse, l’espressione artistica di una società complessa nella quale possono convivere popoli differenti.
“Latinamente” rimane pertanto un fenomeno singolare nella storia dell’arte.

In occasione della settima “Giornata del Contemporaneo”, la Primo Piano LivinGallery con la supervisione di Dores Sacquegna, espone quest’anno le opere di new entry come Bartus Bartolomes, Jose Coronel Ortega, Paola Puppio Zingg, Ricardo B. Sanchez, accanto ai suoi artisti di riferimento Carlos Anzola e Astolfo Funes, l’italiano Carlo Marcello Conti e Robert Scott Alger, americano.
Questi artisti insieme dimostrano che nessun uomo è “un’isola”, tanto meno lo è il pittore che scopre nell’arte la bellezza della vita condivisa e testimoniata insieme agli altri.

Orari di apertura: dal lunedì al sabato, dalle 16:30 alle 19:30 (mattina su appuntamento).
Ingresso libero.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *