LE Ceramiche di Grottaglie a Taranto, il trionfo dell’artigianato pugliese

ceramica di grottaglie stile greco

LE CERAMICHE DI GROTTAGLIE a Taranto in Puglia

La città di Grottaglie si trova nell’entroterra di Taranto a circa 130 metri sul livello del mare proprio sulle Murge dei Trulli. Si ragginge facilmente da Taranto e da Brindisi attraverso una comoda Superstrada. Insiste anche l’aeroporto con collegamenti aerei nazionali giornalieri.

Conosciuta in tutto il mondo come la città della ceramica, Grottaglie vanta una tradizione plurisecolare nella produzuione della ceramica artigianale. Le prime notizie storiche sulla produzione della ceramica di Grottaglie si riferiscono all’età postmedioevale. Tuttavia nel corso dei secoli si sono sviluppati due stili per la produzione e cioè la Ceramica CAPASONARA e la FAENZARA.

La ceramica Caposanara comprendeva la produzione di quasi tutti gli utensili da cucina e di uso quotidiano (da qui le capase) brocche per l’acqua, zuppiere, tegami, tutti suppellettili di uso quotidiano. Mentre la ceramica Faenzara comprendeva una serie di oggetti unici ed originali di uso dei ceti più abbienti e con una stilistica decorativa più ricercata e puramente decorativa. A questi due grandi gruppi si aggiungono poi altre tipologie produttive tipo i “bianchi” di Grottaglie nella quale viene risaltata essenzialmente la forma pura e semplice dell’oggetto.E’ di fine 700 invece lo stile LA PESA dall’omonimo ceramista di Grottaglie.

Oggi la tradizione è base importante dell’economia della città, sono presenti numerose botteghe che si sviluppano lungo il famoso quartiere delle ceramiche intorno al Castello Episcopio del XIV secolo. Gran parte di queste botteghe seguono i metodi tradizionali tramandati da generazione in generazione.

Importante itinerario da visitare è il famoso Museo della Ceramica di Grottaglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *