L’odore d’Incenso

Ancora un nuovo appuntamento letterario in Salento: domenica 6 Novembre 2011 alle ore 18,30 presso la “Libreria Nisich” in via Imperatore Adriano a Lecce, Roberto Pati presenterà il suo nuovo libro dal titolo “L’odore di incenso”.
Nato a Lecce, Roberto Pati da sempre sperimenta nuovi linguaggi artistici. Tra le sue esperienze si annoverano diverse mostre pittoriche, raccolte di poesia (ha pubblicato nel 2005 “I fiori sono il segno della morte”) e rappresentazioni teatrali.

Oggi, con “L’odore di incenso-il diario di Daria” si confronta con il linguaggio narrativo.È una storia spietata, raccontata con grande maestria in cui, pur toccando temi oscuri e spinosi in una terra come quella salentina in cui le dominazioni si sono largamente succedute, non si cede mai alla condanna facile. Il romanzo si addentra nella psiche dei personaggi sviscerandone i sentimenti. Si tratta della storia di Daria,una ragazzina vittima di attenzioni sempre più insistenti da parte di alcuni adulti, tra i quali degli esponenti del mondo ecclesiastico. Nonostante ciò e la sua voglia di scappare, Daria resta sempre, vorrebbe confessare tutto ad un adulto, e il male che tace non la inaridisce come si sarebbe augurata.

Ribrezzo, sconforto, rabbia, paura e angoscia sono i sentimenti che invadono la protagonista. Le emozioni la accompagnano nell’arco dell’intero racconto, evidenziando come ognuno le può affrontare in modo diverso; e sono proprio queste emozioni che fanno di ognuno un individuo unico, irripetibile, autentico. Ma Daria sa benissimo che quando non si ha la possibilità di esprimere le emozioni, esse alla fine la schiacceranno: più si carica la mente di sentimenti che non si manifestano per paura o per vergogna, e più aumenta quel rumore mentale, fatto di pensieri spesso ossessivi e di paure, che ostacolerà e impedirà di esserci per sé stessi e per gli altri.

In una precedente opera dello scrittore, “I fiori che nascono dal fango”, lo scrittore evidenziava il fatto che i fiori che nascono dal fango sopravvivono, restano con più tenacia legati alla vita, nonostante le difficoltà affrontate ogni giorno: uomini e donne, la cui esistenza affonda le radici nella violenza e nel sacrificio, nella solitudine e nell’isolamento, nella carne e nel sangue, sono i protagonisti di un romanzo in cui si intravedono grandi momenti di riscatto.

Alla manifestazione interverrà anche la relatrice del testo Giuliana Coppola, per dare ancora maggior enfasi a un’opera che sarà di sicuro di grande successo.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *