Magazzino 18, Simone Cristicchi a Martina Franca

7-1-2015 #simonecristicchi #spettacolipuglia

Scritto con Jan Bernas, questo spettacolo sta avendo un inaspettato e grandioso successo. Con musiche e canzoni inedite di Simone Cristicchi, lo spettacolo vede come protagonista proprio Simone Cristicchi, che l’ha scritto assieme a Bernas, appunto, per la regia di Antonio Calenda. Parla delle vicende istriane durante la II guerra mondiale.

Magazzino 18, Simone Cristicchi a Martina FrancaIl Magazzino 18 è un edificio realmente esistente nel porto vecchio di Trieste, dove furono portati e custoditi i beni di centinaia di migliaia di esuli istriani, mai recuperati dai proprietari per oltre sessant’anni.
Si tratta dunque di un luogo della memoria che Cristicchi fa emergere dalla storia d’Italia.

Dato il successo, lo spettacolo di Cristicchi diventerà anche un libro edito da Mondadori, che narrerà del Magazzino 18 di Trieste, dove è seppellito il contenuto di intere case, abitazioni delle persone, l’intimità, i mobili, le lettere d’amore, le pagelle dei bambini, il senso della famiglia… ma tutto mescolato, ormai.
Le bellissime musiche di scena e gli arrangiamenti di Valter Sivilotti, con esecuzione registrata dalla FVG Mitteleuropa Orchestra, rendono lo spettacolo di Cristicchi molto commovente. Le canzoni verranno recitate tra le suggestive scene di Paolo Giovanazzi, impreziosite dalle luci curate da Nino Napoletano.

La vicenda narrata in teatro da Cristicchi, sostanzialmente parla di cose accadute alla povera gente, che la regia di Antonio Calenda cercherà di ricostruire al fine di ridare dignità a situazioni antiche, pur nella complicanza della situazione storica.

Per info:
Teatro Verdi
Martina Franca (Ta)
Porta ore 20,30 – sipario ore 21,00
Ingresso a pagamento
Tel. 080 4805080

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *