Manfredonia presenta la Processione a mare di San Andrea

1-9-2015 #processionesantandrea #festereligiosepuglia

Il mare, una sacra leggenda e una paranza per rievocarla, sono i protagonisti della festa religiosa che ha origini nel mare di Manfredonia.

festapatronaleprocFB01

Sant’Andrea, santo protettore della pesca, giunge ogni anno, il primo settembre, nel porto di Manfredonia per la suggestiva benedizione. La barca che porta l’icona del Santo, viene eguita da un carosello di altre barche che suonano a festa, tra gli applausi della folla di fedeli e il suono allegro della banda musicale.

La leggenda narra che Andrea, il cui nome proviene dal greco “Andreas”, esercitava il mestiere di pescatore sul lago di Tiberiade insieme con il fratello Simone, poi ribattezzato Pietro dal Cristo. Fu fra i primi apostoli di Gesù; fu Andrea colui che, davanti a una folla affamate, indicò al Maestro un fanciullo provvisto di cinque pani d’orzo e di due pesci: umili cibi da pescatori che divennero migliaia nel celebre episodio evangelico della “moltiplicazione dei pani e dei pesci”.

Il mare di Manfredonia è un mare di storia e leggenda, dunque, un’occasione per parlare di archeologia, storia, immersioni e perchè no, anche di siti sommersi. Ma soprattutto si parla di pescatori, di cui Sant’Andrea è il Santo Patrono protettore. Il 31 agosto, in Piazza Giovanni XXIII, la festa religiosa sarà preceduta dall’attesissimo concerto di Anna Tatangelo, e dal giro per le vie della città della Banda Musicale “O.Margilio” della Città di Squinzano. A Siponto, come novità del 2015, ci sarà il 1° raduno dei suonatori di tarantella: animazione per le vie principali di Siponto di suonatori, musicisti e danzatori che si ritroveranno per rivivere le emozioni della musica popolare del Gargano.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *