Marangiane in festa, sagra della melanzana

Ogni paese del Salento è intriso di singolare storia, sapori, di scelte che vissute e tramandate caratterizzano il gusto del comune sentire a tavola e non solo. Castri di Lecce è vasto per estensione  e per vicende culturalmente diverse, eppure collegate da un filo che tesse la maglia di una gastronomia ricca e varia.
“Marangiane in Festa”, è la sagra della melanzana che qui si svolge: giunta alla sua 12° edizione, la festa sarà ricca di incontri, di sapori e squisitezze nostrane, dove la melanzana è la protagonista.
L’omaggio alla sua bontà e gustosità è reso, da quanti conoscono già questa sagra, dal continuo afflusso di turisti provenienti da ogni parte d’Italia; e da chi non la conosce, dalla voglia crescente di mangiare melanzane dopo aver superato lo sbalordimento dei primi assaggi.

A Castri di Lecce c’è cibo che odora di mare, che racconta un gusto antico ancora vivo per quelle frattaglie cucinate e gustate per strada, che raffigura specilità in pasticceria e che assieme a spezie e “odori”, espone anche un pescato delizioso.
Ma il cibo che campeggia sulle tavole di Castri non è solo trasportato dalle onde, spesso è cullato da una terra ricca, variopinta di semine e costellata di raccolti, arsa da un sole quasi africano. Gli ortaggi diventano protagonisti in svariate preparazioni, talune complesse, altre semplici e in via d’estinzione: alcune ricette oggi sembrano destinate a scomparire dalla memoria, le melanzane ‘mbuttunate tra queste, uno dei cibi più gettonati della sagra.

In Piazza Paperi, alle spalle del Comune di Castri, saranno allestiti oltre 1500 posti a sedere, e si potranno gustare parmigiana tradizionale, parmigiana bianca (con più formaggi), squisite e fragranti polpette di melanzane, melanzane ripiene, pasta casereccia al forno con melanzane, insalata di pasta casereccia con dadini di melanzane, involtini ripieni, melanzane alla poverella, melanzane saltate in padella con cipolla e pomodoro fresco, bruschette con striscioline di melanzane sott’olio.
Deliziose saranno le melanzane tagliate fresche e marinate con olio extravergine d’oliva, aceto e sale, preparate proprio come una volta, per esaltare il profumo e il sapore delle melanzane salentine.
Ideale per chi preferisce far spiccare il sapore dell’olio fra gli altri ingredienti, l’olio exxtravergine d’oliva del Salento è prodotto con olive da oliveti delle campagne salentine, un olio di assoluta purezza ottenuto mediante frangitura a freddo.
Si potrà gustare una specialissima pasta con le melanzane dai sapori mediterranei, un primo piatto tipico ricco di delizie di stagione, tra verdure e ortaggi salutari e gustosi.
Caratteristica sarà anche la pasta con melanzane e olive, che può dirsi a pieno titolo un rappresentante della dieta mediterranea, con i suoi inconfondibili ingredienti tipici di una cucina interessata dai tesori del bacino mediterraneo.
Le Melenzane a Funghetto saranno a Castri un buonissimo contorno, che oltre ad accompagnare un secondo piatto di carne, sono veramente ottime anche aggiunte come condimento per un primo piatto magari con l’aggiunta di cubetti di provola che tende a sciogliersi e filare con il calore della pasta appena pronta.

Per il 2012, la novità è che in ogni serata verranno presentate specialità diverse, accompagnate da spettacoli diversi: musica e balli latino-americani, pizzica e canti salentini, musica folk, liscio e balli di gruppo, musica di strada, jazz e funky, musica disco-dance anni ’70.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info {IMU_468_60}

I commenti sono chiusi.