Microstorie di Improvviva

Il Salento vuole proporre in teatro spettacoli completamente improvvisati, dotati quindi di caratteristiche uniche nel panorama del’arte: la loro peculiarità, infatti, è quella di convergere prevalentemente sull’improvvisazione.
“Improvviva!” è una eccezionale rassegna di improvvisazione teatrale con i migliori attori professionisti, che  verrà rappreesentata al Teatro Paisiello di Lecce.

L’improvvisazione teatrale nasce nel 1977 a Montrèal. Due attori canadesi, Robert Gravel e Yvon Leduc, con precedenti esperienze nel campo dell’improvvisazione creano una nuova formula di spettacolo: il match di improvvisazione teatrale, realizzando l’utopia di una pèrformance completamente improvvisata. Nato in via sperimentale il match, diffuso per sette anni in diretta televisiva, diventa in Canada un fenomeno nazionale e si diffonde a macchia d’olio in varie parti del mondo.

Gli  attori che si esibiscono a Lecce, appartengono ad Improteatro, il più grande circuito di improvvisazione teatrale italiano.
La Cooperativa Improvvisart di Lecce è lieta di annunciare che, per la prima volta in Puglia, si realizzeranno una serie di 4 spettcoli dedicati all’improvvisazione teratrale, a partire dall’ 11 marzo 2012, quando con lo spettacolo dal titolo “Microstorie” si racconteranno, improvvisando, episodi di vita comune e stranezze possibili dagli spunti del pubblico.
Lo spettacolo sarà pieno di ritmo e di imprevedibilità, con storie piccole e grandi per una produzione QFC (Quella Famosa Compagnia) che nasce nel 2008 come compagnia di attori improvvisatori professionisti, i quali dopo anni di lavoro, hanno deciso di unire le proprie professionalità, pur vivendo in cinque città diverse, in un progetto ambizioso ed unico,con lo scopo di promuovere l’improvvisazione teatrale, l’arte dello stare in scena senza testo.
Diversamente dall’improvvisazione metodologica, considerata una fase della preparazione di uno spettacolo e utilizzata nei corsi di teatro come mezzo per migliorare, attraverso la spontaneità, l’interpretazione di un personaggio o la gestione dei rapporti in scena, l’improvvisazione è una vera e propria disciplina teatrale e prevede una preparazione specifica e un apprendimento mirato delle tecniche e dei meccanismi creativi che le sono propri, con lo scopo di mettere in scena uno spettacolo senza l’ausilio di un testo scritto e, come accadrà a Lecce, senza costumi né scenografie.

Questo spettacolo del teatro Paisiello comporterà sempre una forte interazione con il pubblico, e rivelerà un mondo tutto nuovo, fatto di teatro e gioco ma soprattutto di persone.
Il modulo narrativo di Microstorie spazia da situazioni e dialoghi molto quotidiani fino al linguaggio dei sogni e i codici che li governano. Pezzi di storie che seguono un filo comune evidente ed altri che rimangono sospesi e che forse mai troveranno un posto definito, se non nella logica dell’osservatore.

Gli attori che si esibiranno a Lecce saranno Mariadele Attanasio, Tiziano Storti, Gianluca Budini, Giorgio Rosa. Nell’improvvisazione teatrale salteranno tutti i passaggi classici del teatro tradizionale: scrittura – regia – prove – rappresentazione, e diverranno al tempo stesso attori/autori/registi di se stessi e del gruppo con il quale lavorano. Non più, quindi, un concetto d’improvvisazione legato all’estro di un singolo attore con capacità di uscire e rientrare nel filo del proprio personale monologo, ma una esibizioneche renda possibile la creazione “immediata” di una struttura teatrale con più persone e su diversi stili.

Info:
328.7686080
347.8502529

COSTI:
10 euro platea
8 euro palchi

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info {IMU_468

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *