Mistura Louca in Salento, tributo a Manu Chao

Mistura Louca in Salento, tributo a Manu Chao, 15-12-2012, ore 22.30, Ugento

I Mistura Louca sono nove giovani, quasi tutti Salentini e stanno ottenendo un enorme successo nelle piazze e nei locali del Salento con le loro “cover” di Manu Chao.
Dopo svariate esperienze musicali Marco Giaffreda, voce e chitarrista del gruppo, avvertì la necessità di dedicarsi a ciò che era la sua vera passione: la musica di Manu Chao.
Insieme al fedele batterista Ermanno Simone decise così di concretizzare il progetto arruolando al basso Antonio Marulli.
Da subito nacque un’intesa perfetta dando vita ai “Mistura Louca” ed al progetto di una Tribute Band. Da prima in formazione trio si esibirono nei vari locali della zona, e oggi la band è formata oltre che da Marco Giaffreda anche da Luigi Tarantino (voce e fisarmonica), Ylenia Giaffreda (voce e tastiera), Ermanno Simone (batteria), Antonio Marulli (basso), Nazario Simone (percussioni), Edoardo Albanese (16 anni, chitarra solista classica ed elettrica), tutti di Sannicola, a cui si sono aggiunti Davide Leopizzi di Galatone e Antonio De Rosa di Gallipoli (trombe).

Il nome della band, “Miscuglio pazzo” (traduzione letterale di “Mistura Louca”) è ispirato dalla grande varietà di stili musicali di Manu Chao: molto noti in Salento, questi giovani stanno già riscuotendo un grande successo e quando si arriverà in vista del palco allestito al Sinatra Hole, il colpo d’occhio sarà notevole: si capirà subito che l’evento è destinato a rimanere uno dei più importanti.
Lo staff del Sinatra Hole si dimostrerà efficientissimo nell’organizzare la serata. Puntuali, i Mistura Louca cominceranno a cantare le canzoni del cantastorie giramondo franco-basco-galiziano in camicione arancio, annunciati da una selva di percussioni e accompagnati dai musicisti che li sosterranno per oltre due ore di musica pressoché ininterrotta.

L’idea della band è proprio quella di riproporre la situazione che Manu Chao presenta ai suoi concerti, con ben 9 musicisti sul palco capaci di coinvolgere e far divertire il pubblico. Appena il ritmo della musica accelera, passando dal rocksteady al punk, o dal dub alla patchanka, tutti al Sinatra Hole inizieranno a saltare e ballare, perchè i Mistura Louca copriranno tutto il repertorio ultraventennale di Manu Chao in unità di tono e di ritmo: prevalerà sempre e comunque il levare, e ogni pezzo sarà trasformato in una patchanka sfrenata.

I risultati al Sinatra Hole saranno evidenti perché tutto il pubblico passerà la serata saltellando in pieno entusiasmo da un piede all’altro, e quasi subito verrà fuori anche un «pogo», indifferentemente dal pezzo eseguito: si tratti di «Dia luna dia pena» o di «Clandestino» (eseguita tra le prime canzoni e dedicata ai migranti sbarcati a Lampedusa), di «Rainin’ in Paradize» o di «L’hiver est là», suonata in medley con «Pinocchio».
Il medley, nei Mistura Louca, cioè l’esecuzione di brani diversi fusi senza interruzione, è ricorrente: la scelta permette al gruppo di accennare di fatto tutte le canzoni più note di Manu Chao, da «King of Bongo» a «Me gustas tu», da «Rumba de Barcelona» a «Desaparecido» a «Welcome to Tijuana», trasformando una normale set list in una specie di lunga, infinita canzone.
Ne guadagneranno ovviamente il ritmo e la compattezza dello spettacolo, senza dire che la performance fisica della band salentina risulta davvero impressionante, con solo un paio di pause in tutto il concerto.

Per info:
338/2732095.
Ugento(Lecce)
Sinatra Hole
Via Modena, 6

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *