Moda, vino e il Salento

Da Palazzo Carafa è nato il progetto “Moda e vino e … il Salento”, giunto nel 2012 alla sua quinta edizione,  che da luglio a settembre allieterà le giornate e le serate salentine.
Per tutta l’estare, programmare le vacanze in Salento in una delle affollatissime e bellissime località balneari, se si ha comunque voglia di rilassarsi e di fare nuove amicizie o frequentare gente, nel 2012 sarà più conveniente che mai: rimanere in Salento d’estate  permetterà di assistere e partecipare a tutti i programmi del progetto “Moda, vino e …il Salento”.

Il progetto, realizzato dall’associazione Donne del Sud, ha l’obiettivo prioritario di promuovere il territorio salentino nella sue diverse peculiari espressioni: l’arte, la cultura, la moda e l’enogastronomia.
L’evento toccherà numerosi comuni salentini (Otranto, Gallipoli, San Foca, Torre dell’Orso, Santa Cesarea Terme, San Cataldo, Santa Caterina, Porto Cesareo, marina di Ugento, Santa Maria di Leuca, Novoli), oltre alla città di Lecce,  Milano e Bruxelles.
Quando si rimane in Salento, in un luogo dal fascino esotico, se ne potrà scoprire angoli e scorci mai visti, lo si potrà vivere con un passo diverso, riposato, più lento, in cui gli organi auditivi non saranno sottoposti a stress quotidiani del continuo bombardamento di suoni e rumori.
Grazie alle tantissime iniziative, si potrà passeggiare, in tarda serata ad Otranto o all’alba di uno splendido mattino a Gallipoli.

Dieci saranno gli incontri sul territorio salentino, di cui sei all’interno di aziende vinicole.È opinione ormai condivisa che il vino del Salento sia espressione autentica e sincera della civiltà che lo ha prodotto. Nei profumi e negli aromi che le uve salentine sprigionano, sono contenuti i valori di un territorio: la degustazione di un vino del Salento non è solo un momento di mero piacere sensoriale ma anche, e soprattutto, occasione per conoscere la tipicità di una certa cultura di cui il nettare diventa fiero portavoce.
“Moda, vino… e il Salento” propone dunque un itinerario enologico attraverso le aziende vinicole del Salento, che diventa un viaggio alla scoperta delle peculiarità di ogni cantina, tra vini giovani o invecchiati, bianchi, rossi o rosati, passiti, muffati o spumanti di grande prestigio.
Per ricevere al meglio i visitatori le cantine di ogni angolo del Salento, preziose custodi dei segreti della tradizione vitivinicola locale, si attrezzeranno con sale dedicate appositamente alle degustazioni.

Il 14 luglio il progetto farà tappa a Salice Salentino, il 16 a Novoli, mentre dal 19 al 21 luglio “Moda e vino e … il Salento” coinvolgerà  Gallipoli, dove durante gli eventi verrà presentata anche una Mostra del Cibo, con alcune ricette tratte dal libro “Ricette per il tuo Dna”, scritto dal medico nutrizionista Alfredo Pagliaro. Altre tappe sono ancora da definire.

Dopo le tappe salentine, il progetto proseguirà per Milano e infine per la sede del Parlamento Europeo con un appuntamento che si terrà a metà settembre, per promuovere il territorio salentino, e valorizzarne le bellezze naturali, storiche e culturali.
L’evento si chiuderà a fine settembre a Lecce con un Gran Galà che prevede una sfilata e la premiazione dei vincitori e delle vincitrici dei vari concorsi e la presentazione di tutti i partecipanti.

Legati al progetto “Moda, vino e… il Salento”, ci sono infatti cinque concorsi legati alla moda e al vino, alla bellezza, alle acconciature, alla fotografia e ai bambini e all’ambiente. Il concorso “Miss ragazza del sud” vedrà la sfilata di ragazze che aspirano a rappresentare con la loro bellezza il Salento  e presenteranno capi dai marchi italiani da sempre simboli di eleganza, femminilità e lusso discreto, con un design minimal, e un uso “illuminato” del bianco come non-colore preponderante.

Il concorso “Il Salento in testa” vedrà parrucchieri salentini che avranno la possibilità di creare acconciature ispirate al territorio salentino, in cui saranno permesse tutte le fantasie dallo chignon romantico ai capelli sciolti.
Il concorso fotografico “Vi presento il Salento” vedrà protagonisti giovani fotografi che presenteranno le loro opere riguardanti le bellezze naturali ed architettoniche del Salento.
Nel concorso “Birba Salentina” i bambini salentini verranno coinvolti in un progetto eco solidale in cui il vero profitto sarà vedere un progetto che cresce e moltiplica idee, iniziative e soprattutto pratiche solidali.
“Moda e vino e … il Salento” riguarda anche al sociale e sostiene  l’Associazione di Onco-ematologia pediatrica Agop per l’acquisto di macchinari ospedalieri, grazie al progetto “Sartoria solidale” e per sostenere AttivaMente Puglia, l’associazione che fornisce assistenza a pazienti affetti da patologie neuro motorie, grazie al progetto “Pausa caffè”.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *