Molfetta teatro: Il diavolo con le zinne

Uno spettacolo divertente andrà in scena nel prossimo 13 settembre, presso l’anfiteatro di Ponente di Molfetta: “Il diavolo con le zinne” è una rappresentazione che può considerarsi la summa dei migliori spettacoli comici teatrali. E’ il frutto di anni d’esperienza diretta della compagnia teatrale che lo rappresenterà, trascorsi calcando le scene di tutto il mondo: dal piccolo schermo, alla scuola in varie Accademie, passando per le grandi e roboanti arene del Nord Italia, fino ad approdare nei più prestigiosi teatri italiani.

Alle ore 20.30 lo spettacolo teatrale “Il diavolo con le zinne” del premio Nobel italiano Dario Fo, sarà  prima di tutto, una confessione artistica, un ritratto sincero della maschera e dell’uomo che la indossa, sempre meno distinguibili, un piccolo manuale di riso e poesia. In questo speciale allestimento gli attori vogliono evocare il mondo delle tentazioni nel suo aspetto più intimo e realistico, ma nello stesso tempo poetico. Alterneranno gag visuali a brani musicali, attingendo dal repertorio classico del teatro, al quale però, alla maniera dei Comici dell’Arte, apporteranno decisive innovazioni.

Lo spettacolo è prodotto dall’associazione culturale “Il Carro dei Comici” che ha dato vita ad un’altra compagine: “Il Carretto Teatro”, costituita dai migliori allievi-attori che negli ultimi dieci anni si sono distinti sul palcoscenico ed è diretto dalla regia di Francesco Tammacco.
L’associazione “Il carro dei comici” nasce nel marzo del 2003 con l’intento di diffondere nel territorio nazionale e in particolare in quello pugliese la cultura teatrale; dell’Associazione Culturale Teatrale Il Carro dei Comici fanno parte numerosi attori che da sempre sono impegnati in spettacoli famosissimi quali Giocondo,  Mater Dolorosa,  L’Odore di Muschio,  Sganarello ovvero il cornuto immaginario,  Il sogno di Gea,  Una Famiglia Particolare.
Noti anche gli spettacoli per i più giovani organizzati dalla compagnia: Maschere in Libertà del 2004, Veleleggiamo del 2006, Il volo degli uccelli del 2009.

Tra i nomi che spiccano in questa celeberrima compagnia, c’è Francesco Tammaco, attore, autore, regista, operatore culturale nato a Molfetta, che  ha cominciato la carriera teatrale in seguito al seminario condotto dal maestro Enzo Toma del Teatro Kismet Opera di Bari, e si è specializzato in Commedia dell’Arte presso il Teatro Stabile Goldoni di Venezia.
Matilde Bonaccia, attrice, regista ed operatrice culturale nata a Napoli ma residente a Molfetta, ha da sempre partecipato a numerosi stages con artisti del calibro di: Mario Scaccia, Ernesto Calindri, Giorgio Albertazzi, Gigi Proietti, Vincenzo Salemme, Enrico Montesano.
Rosa Tarantino attrice di Trinitapoli (Foggia) è una delle fondatricie de Il Carro dei Comici, e conduce regolarmente, da 5 anni, laboratori di didattica teatrale e per bambini, ragazzi e adulti.
Pantaleo Annese, attore, burattinaio, cantante e musicista di Molfetta, ha approfondito lo studio della regia teatrale ed acquisito competenze specifiche nei campi dell’antropologia teatrale e nella narrazione.

La compagnia Il Carro dei Comici da sempre dunque si dedica alla produzione e alla diffusione di spettacoli che utilizzano le tecniche espressive della Commedia dell’Arte.
La formazione debutterà per la stagione autunnale 2012-2013 a Molfetta con lo spettacolo “Il diavolo con le zinne” organizzato e messo in scena dalla Compagnia stessa.
Alla maniera degli antichi comici dell’Arte, gli attori de Il Carro dei Comici improvviseranno, canteranno, danzeranno, reciteranno pantomime ed eseguirannono scenette utilizzando celebri punti cardine del teatro italiano: in questo caso ci sarà il personaggio della serva, del giudice, del diavolo.
Lo spettacolo Il diavolo con le zinne ha toccato numerosi palcoscenici e piazze d’Italia ed è stato rappresentato con grande successo, e lo stesso successo ci si attende a Molfetta.

La simpatica trama, orientata alle farse cinquecentesche narra dell’avventura di Pizzocca, serva goffa e pettegola, e di un intransigente e integerrimo giudice, Alfonso de Tristano. Due diavoli vorrebbero corrompere questi curiosissimi personaggi ma per un intreccio di situazioni comiche, invece di entrare nel corpo del giudice, il diavolo incaricato si impossessa, suo malgrado del corpo della serva, mandando così all’aria il programma del capo-diavolo e suscitando intrecci farseschi ed anche romantici.

Lo spettacolo è la messa in scena fluida e coordinata di una storia apparentemente banale; ma poi si scopre che lo spettacolo rapisce, seduce, commuove. Commuove per la sua semplicità per la naturalezza con cui davanti agli occhi degli spettatori di Molfetta plasma la realtà di tutti i giorni: il pubblico riuscirà a cancellarne il peso, ricomincerà a giocare e volerà con la poesia in alto, dove le cose diventano piccole e perdono quel contorno serio e quotidiano.
Alla fine di questa rappresentazione teatrale, guardandosi intorno sorridenti, si ritroveranno le cose di sempre, le si riconosceranno a fatica dopo che hanno brillato di luce propria, ma si saprà che sono sempre state la realtà.

Per info:
Il Carro dei Comici
Molfetta (BA)
via Giovene 23
Telefono: 339-7758-17-3

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *