Mostra fotografica a Bari, Rocche fortezze e castelli in Irpinia

Un viaggio in Irpinia, è un tuffo nella natura e nella storia: terra ricca di fascino, apre le porte della sua ospitalità regalando uno spicchio d’incantevole paesaggio impreziosito da un grande patrimonio culturale formato da castelli, rocche e fortezze.
A Bari, presso la Sala Angioina del Castello Svevo, verranno omaggiate queste bellezze grazie ad una mostra fotografica: provincia di incredibile bellezza naturale, l’Irpinia presenta un territorio di una varietà straordinaria, grazie al verde che la caratterizza e soprattutto ai magnifici castelli di notevole interesse che ne rappresentano la particolare caratteristica e le prinicipali mete di escursioni.
Grandi pianure e magnifiche riserve naturali convergono in questa terra ideale sia per chi ama gli spazi aperti, sia per chi preferisce concedersi un pò di relax tra montagne e sorgenti, aria e cibi buoni, in uno dei più spettacolari ambienti naturali del Sud Italia.
Il rapporto di armonia fra spiritualità e ambiente si si potrà vivere appieno tra i castelli dell’Irpinia.

Questo vuol promuovere l’Ente Provinciale per il Turismo di Avellino, che è anche promotore della mostra fotografica a Bari, dedicata ai castelli irpini e intitolata “Rocche, Fortezze e Castelli in Irpinia, immagini come appunti di viaggio”. 

Le pregevoli foto sono state realizzate da Giuseppe Ottaiano, che ritrae i castelli e le rocche nei luoghi incantati dell’Irpinia, che si estendono lungo la sua dorsale appenninica, dove mille tonalità di colore e di luci si riflettono regalando sensazioni indimenticabili.
Oltre 70 tra manieri, torri e borghi fortificati, dislocati su una superficie di appena 2.791 Kmq, sono i protagonisti di questa suggestiva mostra in un un percorso che attraversa la natura e la storia di una terra che va dal dominio sannita a quello romano, attraversando nel medioevo quello bizantino, longobardo e normanno.
Gli imponenti castelli hanno ancora visibili tracce di guerre e saccheggi, assedi e battaglie, ma che al tempo stesso riportano alla memoria feste mondane, eleganti corti e passaggi di artisti e poeti.

A Bari verrà presentata una selezione delle oltre 120 immagini che compongono un ampio reportage fotografico, il cui obiettivo è quello di proporre i manieri irpini in qualità di forti attrattori turistici, tramite privilegiato tra il territorio e il visitatore.
Fra questi i manieri si potranno ammirare, perfettamente immortalati dagli scatti, il Castello di Avella, le cui cinta regalano suggestive sensazioni; bello anche il Castello della Leonessa a S. Martino Valle Caudina, antica residenza dei Pignatelli; suggestivo e maestoso il Castello di Mercogliano, alle pendici del monte Partenio che domina il paese omonimo.
Nel corso del XVI secolo, molti castelli persero il loro carattere difensivo e militare per diventare palazzi residenziali come il Castello dei Tocco a Montemiletto, uno dei castelli meglio conservati della provincia, e il Castello dei Filangieri a Lapio, costruzione a due piani che spicca fra le antiche case gentilizie.
Gli scatti continuano con il Castello Normanno che domina nel comune di Ariano Irpino, edificato in una posizione strategica.

Attraverso le vicende che lungo i secoli hanno interessato i Castelli, si svelano infatti anche tutte le altre preziose risorse dell’Irpinia: arte, cultura e tradizioni, senza dimenticare le tipicità eno-gastronomiche locali, che potranno essere degustate

La cerimonia di inaugurazione si terrà martedì 6 novembre alle ore 12 presso la Sala Angioina del Castello Svevo di Bari, dove l’Irpinia diverrà la grande protagonista e il rapporto di armonia fra spiritualità e ambiente si ritroverà anche nelle immense vallate che si distendono ai piedi dei monti Picentini, nonché nei centri abitati ricchi di storia e di pregevoli testimonianze.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *