Mostra Paris Bordon a Bari, Un restauro e due scoperte

Mostra Paris Bordon a Bari, Un restauro e due scoperte, dall’11-5-2013 al 30-6-2013, Bari

Mostra Paris Bordon a Bari, Un restauro e due scoperteFino al 30 Giugno 2013, alla Pinacoteca Provicniale Giaquinto di Bari, sarà in mostra il restauro di un dipinto di Paris Bordon, uno dei più celebri e raffinati artisti del Rinascimento veneto.
Il dipinto restaurato, sarà esposto insieme ad una coppia di splendidi quadri di soggetto profano dello stesso Bordon, uno dei quali è firmato: provengono da un’antica collezione pugliese e non sono stati mai esposti al pubblico. Il dipinto ha per titolo “Madonna con Bambino tra S. Enrico d’Uppsala e S. Antonio da Padova” ed è stato restaurato in modo non sempre facile, da Gabriella Bozzi (2012/2013): si tratta di uno dei dipinti più ammirati della ricca collezione di opere d’arte veneta della Pinacoteca Provinciale di Bari, in cui Paris Bordon è uno dei massimi rappresentanti dell’arte veneta.

Di Paris Bordon si possono avere numerose note biografiche attingendo direttamente dalle memorie personali che Giorgio Vasari raccolse nel 1566, quando incontrò l’artista a Venezia. Nato in Treviso da padre trevisano e madre veneziana, fu condotto allo’età di otto anni a Venezia dopo la morte del padre, in casa d’alcuni parenti. Qui imparò la grammatica e l’arte della musica e infine trascorse del tempo presso il laboratorio di Tiziano.
Bordon, come mostra il suo dipinto “Madonna con Bambino tra S. Enrico d’Uppsala e S. Antonio da Padova”, rimase fedele al mito classico della bellezza, creando una tematica del tutto particolare e originale, allietandola di colori brillanti, sensualizzati al massimo, inseriti in una ritmica formale tipicamente manieristica. Fu senza dubbio uno dei più suggestivi pittori del Cinquecento Veneto e durante gli ultimi anni della sua vita rimase lontano dal mondo della pittura, lavorando solo per piacere a richiesta di alcuni principi, fuggendo la concorrenza e le vane ambizioni.

La mostra alla Pinacoteca di Bari è accompagnata da un volume scritto a cura di Clara Gelao, che prende in esame le tre opere, ricostruisce le circostanze del loro arrivo in Puglia e fornisce un interessante, approfondito resoconto del restauro. Oltre che illustrare i sorprendenti risultati dell’intervento e le indagini diagnostiche che l’hanno supportato, questo libro è occasione anche per una nuova, approfondita indagine storico-critica del dipinto del Bordon e delle circostanze del suo arrivo a Bari. Vi si rende nota inoltre la splendida coppia di quadri che lo accompagnano.

Per info:
Pinacoteca Provinciale “Corrado Giaquinto”
Via Spalato 19
Bari
Orario: dal martedì al sabato: 9.00 -19.00; domenica: 9-13;
Tel. 080-5412423

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *