Musica in Salento, Distorsion Make Project

Il Salento pullula di manifestazioni dedicate alla musica dove si dà spazio a band emergenti che mettono in campo energia e passione in concerti e performance live. I locali della regione ospitano nel weekend e durante la settimana gruppi che propongono diversi generi musicali.
Il “Distortion Make Project”, è un nuovissimo progetto che nasce dalla volontà di tanti giovani musicisti di sostenere e far crescere la scena musicale locale con eventi, concerti, e iniziative di ogni genere.
Suonare in Salento, esibirsi nei locali che fanno musica dal vivo da solisti o con la propria band, è un sogno di moltissimi. In Puglia tutto è possibile, grazie alle tantissime possibilità che la regione offre ai giovani ed agli esordienti che si dedicano all’arte.
I locali però non sono la sola opportunità di mostrare il proprio talento. Infatti in Salento è possibile esibirsi anche durante il “Distorsion Make Project”,  una delle iniziative della musica riservati agli esordienti, che danno la possibilità agli artisti pugliesi di farsi ascoltare da una giuria di esperti discografici, critici musicali, musicisti di fama nazionale e addetti ai lavori.

Il 30 Novembre 2012 si esibiranno due famosi gruppi della scena locale: i the Excluded, e i Madbush, per due appuntamenti all’insegna della musica rock che si terrano presso il Salento Fun Park di Mesagne, con ingresso libero.

I “The Exluded” sono un gruppo punk nato nel 2012; il manager Francesco Russo, si occupa della scaletta da esibire nei vari locali, sempre con alla base la musica punk degli anni ’70 e ’80.
Il punk nasce musicalmentetraendo le sue radici dal rock’n’roll, i primi gruppi nascono negli Stati Uniti, poi in Inghilterra. Ed è proprio da band inglesi che i “The Excluded” prendono spunto per la loro musica punk, una musica che fa il primo passo della lotta contro lo sfruttamento della musica da parte delle major una musica che fa tornare i gruppi a suonare in garage e piccoli locali, a stretto contatto con i fans, invece che in grandi stadi davanti a migliaia di persone.
Alla base della politca di questo gruppo, non conta essere sui mass-media, come televisione o stampa, ma principalmente contano su un’imponente attività live e su giornali locali. L’esibizione al Fun Park di Mesagne sarà dunque estremamente sentita, da parte dei 4 giovani componeneti la band: Davide Montanaro alla batteria, Gabriele Mignogna alla chitarra e Gabriele Pagliara al basso,saranno accompagnati dalla potente voce di Giulio Di Giulio Rubino.

Il “Distorsion Make Project” offrirà al pubblico l’opportunità di ascoltare alcuni tra i migliori e giovani talenti della musica locale, come i MadBush (che tradotto significa “menti sciocche”), i quali nascono inizialmente nel 2009 a Mesagne (Brindisi), ma per via di un graduale cambiamento di stili, si realizzano veramente nel 2011. Seguono artisti del calibro dei Deep Purple, dei Metallica, di Rammstein, dei Dream Theater
Il loro genere musicale è quello del PopRock, Metal, Industrial; il loro genere di musica, derivante dall’hard rock, è caratterizzato da ritmi fortemente aggressivi e da un suono potente, con tematiche musicali spesso oniriche, rabbiose o violente.
I nomi d’arte dei componenti sono Mark Mad, voce e chitarra, Adler alle tastiere, Martin Johnson alla batterie e Koku alle chitarre.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *