Occidente Solitario

Il Teatro Comunale di Manfredonia ospita l’opera teatrale “Occidente solitario”, in cui uno splendido Claudio Santamaria, accompagnato da un eccellente Filippo Nigro vivono in una società di disadattati in una condizione di solitudine ed indifferenza.

“Occidente Solitario” scritto da Martin McDonagh e tradotto da Luca Scarlini, è ambientato in un villaggio minuscolo, tra eterni conflitti. In particolare due fratelli si scambiano vendette in continuazione, mentre le vita pigramente scorre. Prima della morte del padre c’era intesa, collaborazione e sostegno reciproco. In una parola, i due erano alleati. La commedia vuol anche sottolineare che col passare del tempo e il mutare delle situazioni, a volte l’alleanza si incrina e dove prima c’era sostegno emergono comportamenti di rivalità più o meno aperti, conflitti di potere in cui ciascuno dei due lotta per imporre il proprio punto di vista sminuendo o ignorando quello dell’altro.
Durante questa vicenda, sul palcoscenico il prete locale cerca di appianare la situazione, mentre la giovane venditrice di Whisky aleggia tra innocenza e malizia.

Con Nicole Murgia e Massimo De Santis la commedia insegna che esistono persone la cui relazione è costruita sulle sembianze di una sfida continua, in cui ognuno combatte per averla vinta sull’altro. Spesso non ricordano neanche più come sono arrivati a tanta ostilità, come accade per i due fratelli della commedia,  e riferiscono di litigare per ogni cosa anche se futile e insignificante.
Tutto ciò di per sé non creerebbe alcun disagio se non fosse che questi fratelli assumono poi un atteggiamento tanto rigido da impedirgli una qualsiasi negoziazione.
La musica originale di Riccardo Bertini sottolinerà in modo eccellente i cambi di scena.

Prezzi:
Platea I settore Intero € 16, Ridotto € 14
Platea II settore e Galleria Intero € 14, Ridotto € 12
Speciale Under 19, € 7

Per info:
Manfredonia(Foggia)
Teatro Comunale
ore 20.30
Tel. 0884.591775

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info {IMU_468_60}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *