Old Story, New Twists, mostra collettiva a Bari

Old Story, New Twists, mostra collettiva a Bari, dal 14-12-2012 al 14-2-2013, Bari

Una mostra che si occupi di mezzi espressivi differenti, offre un’occasione di occupare costruttivamente il proprio tempo libero, evitare l’isolamento indotto dai media, l’appiattimento delle idee e l’impoverimento della fantasia. E’ inoltre un’opportunità per condividere interessi comuni, e incontrare gli altri e sé stessi attraverso l’arte.
Alle ore 18.30 del 14 Dicembre 2012, la Galleria Doppelgaenger di Bari inaugurerà la sua prima mostra collettiva, intitolata “Old Story / New Twists” che riunisce quattro giovani artisti, ciascuno impegnato nell’uso di uno specifico medium espressivo: dalla pittura alla fotografia, dalla scultura al mixed-media.
Una mostra tutta da vedere, dunque, in cui l’occhio sarà l’organo sensoriale mediante il quale più si avvertirà la presenza del mondo
circostante. Tuttavia il processo visivo non sarà limitato al
solo sistema ottico di apprendimento, perchè in questa mostra insieme alla vista verranno utilizzati anche altri organi sensoriali, quali il tatto, l’odorato, l’udito e così pure il cervello, la memoria ed il pensiero, che verranno impiegati per confrontare, ammirare e porre in ordine, riflettere.

Per la pittura, prendere in mano colori e pennelli e dipingere, aiuta a concedersi una pausa di silenzio ristoratore, a crearsi un mondo a parte, ad esprimersi e comunicare, ad entrare in contatto con la parte più vera e profonda dell’animo. In chi ammira un’opera di pittura, la pittura fa maturare la creatività, l’arte e la poesia.
Per la fotografia, oggi il reportage fotografico appare una cosa ovvia e normale: quando scoppia una guerra, o l’uomo mette piede sulla Luna, o un re viene incoronato,ci si aspetta di trovare le foto dell’avvenimento sul giornale; ma l’arte della fotorgrafia è qualcosa di più: nell’arte, la fotografia e l’immagine in essa contenuta, sanno veramente comunicare qualcosa. E sono anche gli artisti dietro la macchina fotografica che tentano, attraverso essa, di esprimere un concetto, una realtà, una messaggio.
La scultura è la vera arte del comunicare, dove comunicare significa condividere e non semplicemente parlare od inviare messaggi. La scultura quindi nasconde un’azione di comprensione, di relazione, di interazione, di reciproca partecipazione. Nell’era dell’eccesso di comunicazione, paradossalmente, a volte ci si sente soli perchè non riesce a comunicare realmente: la scultura è il mezzo ideale.
I mixed media rappresentano una tendenza già affermata da tempo, in voga in alcune arti manuali, che sta ad indicare un oggetto costruito da un artista, nel quale siano utilizzati più materiali differenti, per rendere meglio l’idea di ciò che si vuol esprimere, eccellentemente rappresentati a  “Old Story, New Twists”, i mixed media si riveleranno una assoluta novità di comunicazione.

La mostra “Old Story, New Twists”, a cura di Vittorio Parisi, barese, ricercatore presso la Sorbona di Parigi e collaboratore della galleria come critico e redattore, mette dunque insieme diverse arti; non c’entrano più le singole sculture, il singolo disegno, i mixaggi di materiali, le fotocamere che si sostentano appese al collo; la composizione dipende esclusivamente dall’artista, dal suo gusto estetico, dal significato che vuol dare alla propria opera, dal soggetto che va a ritrarre, dalla dimensione giusta che egli vuole siarapportata.
Gli artisti infatti faranno leva sui richiami simbolici della geometria, sui richiami di tipo psicologico e non in ultimo le loro personali intuizioni.

L’obiettivo della mostra è quello di presentare alcuni recenti sviluppi dell’arte contemporanea europea, rivolti alla figurazione e alla narrazione, lontani dall’universo del concettuale. Tali sviluppi testimoniano un piacere ritrovato dell’arte nel descrivere e raccontare oggetti e storie attraverso essenzialmente due tipi di arte: quella che farà vedere come sono fatte le cose, e quella che farà capire ciò che l’artista pensa di quelle cose.

Per info:
Galleria Doppelgaenger
Bari
via Verrone 8
Ingresso libero
Tel. 3928203006

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *