Olimpiadi del Salento, manifestazione sportiva

La Puglia non è più solo una regione prevalentemente basata sul turismo, ma è oggi sempre più aperta al mondo della cultura e a nuovi orizzonti: ogni giorno nascono nuove idee e progetti, si inaugurano mostre, aprono nuovi musei e gallerie, si svolgono spettacoli e manifestazioni anche a livello internazionale.
Viaggiando in Puglia si scopre come, non solo in questi ambiti ma anche in quello dei beni culturali, l’amministrazione coordini e promuova interventi, anche con partner degli altri Paesi dell’Ue, attenta a creare condizioni favorevoli allo sviluppo economico, in particolar modo per lo sport.
Le Olimpiadi del Salento, che si svolgeranno dall1 al 23 Agosto 2012, saranno di sicuro un grande successo regalando giorni di divertimento, esibizioni, competizioni, ma anche convegni, approfondimenti e incontri d´affari per le discipline sportive.

La cerimonia di inaugurazione si terrà l’1 Agosto a San Cassiano e ci si attende una grande affluenza di rappresentanti federali, organismi sportivi, atleti, sportivi, appassionati, fan, pubblico e famiglie. Tantissime le società sportive accreditate che coinvolgeranno sia gli operatori professionali, sia gli appassionati.
Si tratta di un evento che metterà in risalto i veri valori dello sport e integrazione su tutti i fronti su tutte le condizioni, in tutte le discipline.
A Salve il 23 agosto, una suggestiva cerimonia di chiusura  ricorderà che lo sport occupa un ruolo molto importante nella vita: grazie ad esso, si fanno nuove amicizie, si sfoga la rabbia, si cresce, si provano nuove sensazioni ed emozioni.

La Maratonina 10km di Martano sarà la competizione sportiva che darà il via all’intera manifestazione.
In occasione dell’apertura delle Olimpiadi del Salento infatti, in collaborazione con la Federazione Italiana di Atletica Leggera F.I.D.A.L. e di Cronogare, viene organizzata domenica 29 luglio a Martano questaMaratonina di 10 km, una gara podistica valida come 4° prova per la classifica di società del circuito F.I.D.A.L.
Subito dopo la partenza della Maratona prenderà il via una simpatica manifestazione non competitiva, una “Stracittadina” di 3 km, senza classifica, aperta a tutti, senza limiti di età: le iscrizioni si compiranno il giorno stesso, entro le ore 18:00.

Per sottolineare l’inizio delle Olimpiadi, la gara sarà preceduta dal passaggio della fiaccola delle Olimpiadi del Salento portata dal campione salentino Giacomo Leone, vincitore della Maratona di New York nel 1996, ultimo italiano ed europeo ad averla vinta, seguito dai rappresentanti dei Comuni che ospitano i Giochi.
La fiaccola verrà quindi trasportata nelle cittadine salentine protagoniste delle Olimpiadi e resterà accesa durante tutto il periodo delle competizioni.

La manifestazione ospiterà centinaia di eventi, gare, esibizioni e dimostrazioni alla presenza dei campioni di tutti gli sport olimpici e personaggi del mondo dello spettacolo.
Ci saranno anche competizioni di Calcio a 5, Volley, Ginnastica Ritmica e Artistica, Taekwondo, Equitazione, Tiro con l’arco, Kung Fu, Tai Chi, Football Americano, Rope Skipping, Tennistavolo, Pattinaggio Artistico, Scherma, Tango Argentino, Aikido, Parkour, Danza Sportiva, Karate, Tiro con l’arco, Pallamano, Scacchi, Pugilato, Scherma, Zumba Fit, Danza Orientale, Dama, Basket Paralimpico, Baseball, Bocce.

In particolare si ricorda che alle Olimpiadi del Salento 2012, il 4 agosto verrà dedicata una serata al Tango Argentino con BluTango di Lecce, per sottolineare l’importanza e il valore di ciascuna tradizione, conoscere, confrontare, capire, sentirsi parte di un unico grande universo danzante. La competizione dedicata al Tango Argentino, servirà per vivere l’emozione e la passione di questo ballo sociale nato, agli inizi del ‘900 nel Rio de La Plata, da una miscela culturale proveniente da tre continenti: il Sud America, l’Europa e l’Africa. E’ in quei luoghi infatti che nacque la fusione tra canti malinconici di terre lontane e nuove, di amori persi e non sempre ritrovati e melodie sensuali di corteggiamento e  seduzione.

Inoltre, domenica 5 agosto a Poggiardo si terrà una suggestiva gara di Danza Sportiva a cura dell’Anmb per le Olimpiadi del Salento 2012, che comprenderà Liscio, Danze Standard, Danze Latine, danze Sociali.La danza sportiva è uno dei fenomeni più incredibili che il mondo dello sport ha conosciuto negli ultimi anni. Diversamente dai balli di coppia, i quali si sono distinti anche per l’importanza che hanno assunto nelle competizioni internazionali, la danza sportiva  contribuisce anche all’instaurazione di rapporti sociali d’ogni tipo.

Sono sempre più numerose e sempre più popolari le discipline che uniscono il divertimento con le arti marziali, tra queste, sta conoscendo una sempre maggiore popolarità il pugilato, rarissimo esempio di disciplina basata sulle arti marziali che dall’occidente si diffonde fino in oriente.La serata di Pugilato si svolgerà l’11 agosto a San Cassiano, dove il campione europeo di pesi welter Leonard Bundu che ha recentemente difeso il suo titolo di campione, sarà presente come ospite della serata.

Il 19 agosto a Supersano le Olimpiadi vedranno una gara di mini cross country, e una gara di Mountain Bike per agonisti e amatori: gli amanti delle due ruote sono inarrestabili. Esistono sempre tante novità in questo mondo: quando arrivarono le minimoto fu subito delirio perché la bravura del pilota di piegare con questi buffi mezzi era ancora più messa alla prova; il Mini cross è la versione da moto cross nelle minimoto su circuiti scoscesi e fangosi per gare mozzafiato.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *