Ottava Sagra de le 4 pignate, a Tiggiano

Scanditi dai ritmi del calendario liturgico o dalle tappe del vivere quotidiano, il ricco e differenziato repertorio delle feste in Salento ripropone annualmente, in ogni centro urbano, le proprie usanze dai prodotti tipici dell’artigianato, alla gastronomia, alle processioni a mare alle rievocazioni storiche con centinaia di figuranti, all’allestimento e al trasporto dei maestosi carri scenici fra piazzette e vie anguste, per finire alla dimensione intima e personale del rito scaramantico della pizzica.
Anche a Tiggiano, nel cuore del Salento, in una zona antichissima abitata fin dall’età del bronzo, molte cose son rimaste come un tempo.
Pignate di “pasuli, ciciri, fave e lenticche” (fagioli, ceci, fave e lenticchie), saranno i padroni della festa: quattro piatti “poveri” tipici e spesso presenti sulle tavole dei nostri nonni: sui vari stand allestiti appositamente per la sagra si ammireranno innumerevoli le pignate contenenti questi e altri prodotti agroalimentari tipici del Salento, tradizionali e locali, suddivisi in diverse categorie: ortaggi, frutti, formaggi, insaccati, prodotti da forno, olive e olio extravergine salentino, miele, legumi e vegetali, vini pugliesi, funghi.

La pignata, bella e decorativa, è la classica pentola in terracotta, ideale per la cottura di legumi, cereali integrali, stufati e minestroni, perfetta per fagioli, ceci, fave e lenticchie. Mentre tutti i metalli assorbono rapidamente il calore, e altrettanto rapidamente lo trasmettono al cibo, la terracotta funziona come un isolante: si scalda molto lentamente, e cede molto lentamente il calore che ha assorbito.
Questo ne fa il materiale ideale per la cottura di quei piatti che richiedono lunghe cotture senza sbalzi di temperatura per cui è importante che il riscaldamento iniziale sia graduale: solo così a Tiggiano si ottengono quei sapori unici e irripetibili.
Lo scopo di questa sagra di Tiggiano, è promuovere lo sviluppo locale utilizzando i prodotti tipici del territorio: è la festa del paese e questo spiega e giustifica il crescente entusiasmo con cui ogni anno, da otto anni ormai,  viene celebrata la festa delle 4 Pignate.


Cuochi esperti a Tiggiano, sanno benissimo che nella pignata la cottura prosegue anche molto dopo aver spento il fuoco, e doseranno il tutto con abilità e maestria.
La vera pignata, che si potrà anche acquistare su stand allestiti appositamente per l’occasione,  è smaltata (ma mai con vernici troppo colorate o a base di piombo) e non porosa, in modo da non assorbire; gli esperti sanno che per scoprire la bontà della vera pignata di Tiggiano, basta batterla sul bordo: il suono deve essere argentino indice di una cottura ad alta temperatura quindi di una pentola resistente.

E così, nelle varie pignate, si vedranno cuocere numerosi piatti a base di fagioli: Fagioli Alla Messicana, Fagioli Stufati, Pasta E Fagioli, Fagioli In Salsa, Polpette Di Fagioli, Fagioli Alla Pizzaiola.
Altre pignate conterranno i famosi Ciceri E Trie, piatto tipico salentino, a base di ceci lessati con alloro, e trie (laganelle fatte a mano, stendendo una pasta sfoglia fatta da acqua e farina). Condendo con un soffritto di olio, peperoncino e cipolla affettata sottilmente, si ottiene uno dei piatti pèiù famosi di Tiggiano. Naturalmente, preparati coi ceci vi saranno anche Zuppe Di Ceci, Polpette Di Ceci, Ceci All’olio Di Rosmarino.
Le fave di Tiggiano sono famosissime preparate Alla Gitana come contorno, preparate in zuppa, o con le cipolle, o insieme ai fusilli o al risotto, o in un’ottima e gustosa crema.
Infine, numerose saranno anche le pignate contenenti le lenticchie: cotechino con le lenticchie, zuppa di lenticchie  un primo piatto caldo e gustosissimo,  pasta e lenticchie da gustarsi asciutta o piuttosto brodosa,lenticchie saporite agli aromi con un soffritto di cipolla, insalata di lenticchie con pancetta e verdure.

Per troppo tempo dimenticate, oggi queste pietanze sono divenute un punto fermo della dieta mediterranea, consigliati dagli esperti nutrizionisti per gli alti contenuti proteici. E a questi piatti la comunità di Tiggiano dedica la sagra.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *