Paolo Conte in concerto al teatro Petruzzelli

Paolo Conte, artista astigiano, delizierà il pubblico pugliese il 17 febbraio 2012 con un grande concerto al Teatro Petruzzelli dove in primo piano saranno i lavori del suo ultimo album dal titolo “Nelson'” uscito nell’ottobre scorso.
E’ il secondo album in due anni, dopo “Psiche”, e dopo un periodo di silenzio artistico,
“Psiche” è stato un disco di inediti di grande successo, che ha seguito un periodo intenso di attività dal vivo e collaborazioni , con i Marlene Kuntz, per cui ha suonato il piano in un brano di “Uno”, e soprattutto con gli Avion Travel, per cui ha prodotto “Danson metropoli” nel 2007. Contemporaneamente eran stato pubblicato “Paolo Conte plays Jazz”, in cui Conte aveva raccolto  tutte le registrazioni per la maggioranza ormai irreperibili, di sé stesso da musicista jazz, dal 1962 al presente.

Questo tour è partito il 28 ottobre da Baden Baden, e con diverse tappe in Europa; in Italia, ha già riscosso grandi successi nel Novembre scorso a Milano (con ben 5 concerti agli Arcimboldi) e a Roma (altrettanti all’Auditorium Conciliazione). Ora approda in Puglia, attesissimo dal pubblico di tutto il sud Italia.

Dedicato al suo cane “dalle orecchie musicali” scomparso 2 anni fa, e in copertina,  ‘Nelson’ è un lavoro che liricamente e musicalmente riporta alle cose migliori dell’artista, era un pastore francese, aveva un carattere  difficile, ma orecchie musicali, come racconta Conte nelle varie interviste: si accucciava mentre il padrone suonava, e al termine si alzava con lui.
L’altra dedica del disco è a Renzo Fantini, manager e amico di Conte, scomparso recentemente.
Conte con questo lavoro si muove tra diverse forme d’espressione: spagnolo, francese, inglese e napoletano, perchè l’atmosfera di certe canzoni, sostiene, richiedeva l’inserimento di nuove forme musicali, che comprendessero nuove lingue e nuoive parole. Il risultato pare sia eccellente.

Tra le canzoni del nuovo album, il cavallo di battaglia durante il concerto che si terrà in puglia, ne spicca una dedicata a Dino Crocco, “L’orchestrina”, riferimento al suo mestiere di intrattenitore  musicale nei locali notturni tra anni ’50 e ’60; senz’ombra di dubbio si farà ascoltare più che bene anche la canzone dedicata ai personaggi dello scrittore inglese Wodhouse, “Jeeves”.
Il brano “Clown”, seguito ideale della celeberrima “Max” è legato alla dimensione del far ridere e piangere per raggiungere un pubblico.

Sicuramente a Bari proporrà anche alcuni dei brani da lui firmati e rimasti famosi nel mondo della musica italiana, come “La coppia più bella del mondo” e “Azzurro”, interpretate da Adriano Celentano, “Insieme a te non ci sto più” cantata da Caterina Caselli, “Messico e nuvole” di Enzo Jannacci, “Genova per noi” e “Onda su onda” portate al successo da Bruno Lauzi.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *