Passeggiata nel Parco Regionale di Martina Franca, I Tratturi della Transumanza

Passeggiata nel Parco Regionale di Martina Franca, I Tratturi della Transumanza, 15-6-2013, dalle ore 17.30 alle ore 20.30, Martina Franca

Passeggiata nel Parco Regionale di Martina Franca, I Tratturi della TransumanzaLa natura sembra essersi sbizzarrita in Puglia: ciò che colpisce di questa regione è la varietà di forme, colori, profumi e sensazioni in cui la natura qui si esprime e manifesta: dalle spiagge soffici e bianche del litorale ionico in Salento, ai paesaggi collinari della Murgia Martinese; dalle dolci colline dell’entroterra, verdissime e costellate di fiori in primavera, in estate invece arse dal sole e del colore della terra, ai paesaggi brulli dei Monti Cisternino. E’ proprio qui, sulle propaggini della Murgia martinese lungo le antiche mulattiere della transumanza, nel Parco Regionale “Terra delle Gravine”, che domenica 15 giugno 2013, dalle ore 17.30 alle ore 20.30, si terrà una affascinante passeggiata organizzata.

All’ora del tramonto si potranno ammirare masserie storiche, trulli, paesaggi agrari unici avvolti da aree naturali protette e puntellati da boschi di querce o dai grandi esemplari arborei isolati, dagli allevamenti tradizionali e dalle antiche varietà agrarie.
Sono sempre più numerose le persone che oggi scelgono di trascorrere una giornata all’insegna della natura, sono sempre di più gli italiani che decidono di passare i pomeriggi all’insegna del turismo ecologico, in qualche meravigliosa e amena meta in pugliese, tra i boschi. Questo significa luoghi a stretto contatto con la Madre Terra, aria pulita, momenti marcati dai ritmi naturali, cibi sani e paesaggi mozzafiato.

Questo offre la passeggiata al Bosco Orimini, sui monti di Cisternino alla scoperta delle orchidee selvatiche della Murgia. Si troveranno inoltre il pino d’aleppo, il cipresso, latifoglie come fragno, rovella, essenze quali carrubo, bagolaro, carpinella, orniello, acero campestre.
Abitato fin dal Paleolitico medio-superiore, il territorio presenta ancora numerose tracce della vita preistorica, dedita alla caccia e alla raccolta di frutti spontanei e tuberi come punte di zagaglie, lame, raschiatoi e bulini per incidere ossi.
Le tracce degli antichi tratturi, le lunghe vie battute dalle greggi che si dirigevano in Abruzzo, sono ancora visibili, ma le loro radici affondano nelle tracce millenarie che antichissime genti ricalcarono nelle loro migrazioni seguendo il moto delle stelle o i corsi dei fiumi. Disposti come i meridiani e i paralleli formavano una rete viaria che copriva tutto il territorio, e lungo tali assi viari sorsero opifici, chiese, taverne e fiorenti centri abitati visibili ancora oggi, durante questa splendida passeggiata.

Per info:
Parco Regionale
Terra delle Gravine
Martina Franca
Tel: 080.2376648 – 348.2243987

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *