Pietra, la “Giornata Arancione”

Giornata touring a Pietramontecorvino (Fg), uno dei 100 paesi italiani riconosciuti dal Touring Club per la qualità e l’interesse della loro offerta ambientale e turistica, nella “Giornata delle Bandiere Arancioni 2011”. Puglia è sinonimo di eccellenza e di meraviglie storico-artistiche, dove il tempo sembra essersi fermato: perle importanti di cultura sparse per tutto il territorio, sono a disposizione di turisti e visitatori;  in Puglia le tradizioni e tesori del passato sono ancora intatti  e uniti all’ottima ospitalità e alle risorse incredibili hanno fatto in modo che il Touring Club Italiano abbia premiato questa meravigliosa località con la Bandiera Arancione.
La Bandiera Arancione è un marchio di qualità turistico ambientale per tutti quei borghi che si contraddistinguono per la qualità e l’eccellenza nella loro accoglienza e la Puglia ha saputo conservare nella sua anima le perfezione nella ricettività, nella ristorazione, nei prodotti tipici e nelle sue ricchezze.
Il 9 ottobre, l’evento nazionale del Touring Club sarà a Pietramontecorvino. Tutte le visite possono essere prenotate fino alle ore 22 del 7 ottobre. Telefono: 3338609919 – Egialea.

Visite, escursioni e laboratori creativi sono previsti a cominciare da una visita guidata al centro storico,  tra il magnifico Palazzo Ducale nel quartiere di Terravecchia, la Chiesa Badiale, la suggestiva Chiesa del Rosario e il ricchissimo Museo Archeologico e Contadino.
La visita alla Torre Normanna è considerata tra le più suggestive del tour. Alla galleria multimediale del Centro Visite  saranno allestiti i laboratori creativi dedicati alle tradizioni del territorio, dalla transumanza al brigantaggio e per i bambini il baby parking.

La  “Giornata delle Bandiere Arancioni 2011” comincerà alle ore 9 con la escursioni naturalistiche al sito di Montecorvino, che si ripete alle ore 15, uno dei siti archeologico-naturalistici più interessanti del sud Italia. L’area è dominata da una torre alta 24 metri e con una base quadrangolare di 120 metri quadrati, chiamata “La sedia del diavolo” per la particolare forma acquisita nel tempo in seguito ai crolli che l’hanno divisa e aperta longitudinalmente.
Il Comune di Pietramontecorvino offrirà ai partecipanti, fino a esaurimento scorte, un “sacchetto della qualità” con materiale informativo e un prodotto distintivo del luogo.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *