Planet Funk in concerto a Gallipoli

Parte da giugno e continuerà fino ad agosto, il tour 2012 della band italiana più alternativa che esista; i Planet Funk, band rock-electro-dance italiana, ma dal respiro internazionale, sono pronti a riempire l’aria di Gallipoli con le loro melodie miste tra elettro rock e alternative dance; sarà un appuntamento da non perdere.

Nati nel 1999 dalla fusione tra i Souled Out e i Kamasutra, con l’aggiunta dei cantanti Auli Kokko e Dan Black, ebbero immediatamente grande successo. “Chase the sun”, che sarà il brano di apertura al concerto di Gallipoli, uscì nell’estate del 2000, e divenne subito un successo inaspettato, cosa che fece firmare al gruppo un contratto con la Virgin.
Il loro primo disco, “Non zero Sumness” risale al 2002, e verrà ricordato in Salento come uno dei maggiori successi del gruppo, per trasmettere al pubblico delle piacevoli e sempre nuove emozioni.
A Gallipoli presenteranno anche la cover “These boots are made for walking”, canzone simbolo del pacifismo e femminismo degli anni ’60, che è andata fortissimo nell’inverno del 2012;  Il team dei Planet Funk è stato convocato anche da altre band internazionali per remixare alcuni brani del loro repertorio.

Si esibiranno ininterrottamente per due ore  per arrivare, brano dopo brano, al nuovo  “Ora il mondo è perfetto”, il loro primo brano interamente cantato in italiano, affidato alla calda voce di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro che ha messo anche la firma sul testo: una bellissima voce che farà vivere nuove senzazioni ai fans salentini.

Anche tutti i brani tratti dall’album “The great shake” verranno rappresentati a Gallipoli oltre che storici successi come “The illogical consequence del 2005 e “Static” del 2006.
All’inizio del 2009 era uscito un nuovo singolo del gruppo, intitolato Lemonade, che vide un ritorno al sound e che aveva dato successo e fama al gruppo, ovvero quel giusto mix di elettronica e rock.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *