Premio Di Poesia ‘L’Infinito’ a Sammichele di Bari

E’ un dato di fatto, oggi numerosi articoli sui giornali sono ricchi di spunti e riflessioni sulla poesia. Il fatto che capiti ancora di incontrare dibattiti e articoli di questo tipo già dimostra che la poesia non è affatto morta. La Pro Loco “Dino Bianco” di Sammichele di Bari organizza il Premio di Poesia ‘L’infinito’ I edizione dedicata a Pierino Netti Poeti: l’anima umana e la poesia sono due cose che esistono insieme, anche nei momenti più terribili e nelle forme più inaspettate, e il numero di partecipanti ai concorsi di poesia, sempre cospicuo, lo dimostra. Insomma le sorti del linguaggio poetico, per fortuna, vanno ben oltre il momento storico e culturale alquanto depresso del nostro Paese.

Per il Premio Di Poesia ‘L’Infinito’, i componimenti dovranno essere inviati entro il 29 settembre 2012. La Pro Loco “Dino Bianco” di Sammichele di Bari, con il patrocinio della Provincia di Bari, ha indetto questo affascinante concorso di poesia e molto suggestive risultano le motivazione indotte:  interrogarsi sulla ‘funzione’ della poesia o confrontarla con i mass media moderni soprattutto in Puglia, non ha molto senso poiché l’esistenza della Poesia è semplicemente giustificata dall’esistenza dell’uomo. La poesia è sempre esistita e sempre esisterà finchè ci sarà la razza umana; quello che è cambiato nei secoli è solo la sua forma esteriore che ha preso le sembianze degli usi e costumi delle diverse popolazioni e delle diverse epoche.

Partecipare al concorso è semplice, basta comporre una o due poesie a tema ed inviare le stesse o via mail o via posta ordinaria entro il 29 settembre 2012. Il tema della prima edizione del concorso è “Il Legame con la Terra d’ Origine”, il rapporto con la propria terra che è un legame dal quale non ci si può distaccare, perché è da quella gente, dai suoi sacrifici e dalla sua dedizione, che la vita di ognuno ha potuto avere l’avvio.
Vi è pertanto un dovere di gratitudine che potrà essere messo in versi, in modo da partecipare al concorso ma anche di dimostrare l’amore per la propia terra d’origine. Il legame con la terra di orgine,  non significa idolatrarla e non significa neanche disprezzare le altre. I componimenti dovranno mostrare un necessario discernimento tra ciò che vi è di valido nella terra d’origine (come forme di religiosità popolare legate a sentimenti molto vivi e affascinanti) e ciò che invece è meno valido come ad esempio certe abitudini superstiziose difficili da sradicare dalla mentalità di un popolo.

La poesia, come il Concorso dimostrerà ampiamente,  è l’arte di scrivere ciò che si ha nel cuore attraverso i versi.
Non tutti possono farlo, perchè si deve prima di tutto essere poeti nell’animo. Occorre  tanta umiltà e sensibilità per comporre delle opere poetiche. Solo così si potrà essere consapevoli, partecipando a un concorso di poesia, che la poesia è prima di tutto una libera espressione dell’animo e quindi è preferibile scrivere a briglia sciolta, liberando la mente, presentando i propri lavori per essere serenamente giudicati.

La premiazione del concorso avverrà il 13 ottobre, nel clima rilassato e gradevole dell’Aula Civica nei pressi del Castello Caracciolo, una zona ricca di storia: la presenza di un’iscrizione su lastra calcarea, datata al 1504, che fa riferimento a un “Palazzo nomine Centurione” lascia supporre che già nel 1400 fosse presente una torre fortificata, ove ora sorge questo castello.
Presidente di Giuria, sarà la dott.ssa Luciana Cicoria, a cui si affiancherà una giuria esterna di professionisti che si dimostrerà imparziale ed onesta.

I testi dovranno essere tassativamente inediti e non premiati in altri concorsi letterari, e ogni autore potrà inviare fino a due opere inedite in lingua (versi liberi o in metrica) non eccedenti complessivamente i 120 versi totali. Sono previste targhe di riconoscimento per i primi tre classificati, menzioni speciali e possibilità di pubblicazione per i lavori in genere ritenuti meritevoli.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *