Premio il Sallentino, X edizione, a Lecce

Premio il Sallentino, X edizione, a Lecce, dal 2-9-2013 al 8-9-2013, Lecce

Premio il Sallentino, X edizione, a Lecce

Il premio “Il Sallentino”, che ha da sempre un ruolo primario in ambito culturale, si pone come obiettivo di coniugare l’arte e l’ideazione di eventi culturali al fine di valorizzare il territorio provinciale con particolare riferimento al Salento.
Le varie iniziative che si svolgeranno a Lecce dal 2 al 9 Settembre 2013, concorreranno a valorizzare lo straordinario patrimonio ambientale e artistico del Salento e le ricche tradizioni di questa terra, mentre grandi personalità salentine (e non solo) si appresteranno a ricevere riconoscimenti e premi: si tratta di gente che che contribuisce, con le proprie competenze e professionalità, a tenere alto il nome del Salento nel mondo.

Tra i premiati per il 2013 sono attesi per la Serata d’onore il Ministro Bray e il giornalista Attilio Romita, personalità dalle indiscutibili qualità culturali: la generalizzata contrazione delle risorse culturali a cui oggi si assiste, verrà vista come momento di riflessione sulle priorità e catalizzatore sul Salento, in grado di incidere significativamente sul panorama culturale.

La manifestazione finalizzata alla valorizzazione e promozione dell’identità culturale e delle varie realtà del Salento, si aprirà con la Banda Città di Monteroni: essa accompagnerà il corteo di figuranti del Palio delle Contrade di Galatone durante il quale centinaia di persone, in abiti medievali, partiranno dal Castello Carlo V e sfileranno per il centro storico fino a raggiungere l’ex Convento dei Teatini.
Al Convento dei Teatini ogni sera ci sarà spazio per musica, danza, teatro, bellezza e moda, grandi eventi che faranno da contorno alla consegna dei riconoscimenti de “Il Sallentino”: tra le altre manifestazioni, il recital “Ricordando Lucio Dalla”, spettacoli di danza contemporanea con i ballerini della Asd Imagine Danche School, il Gran Galà della moda con la sfilata di intimo giovani “baci rubati”, il concerto rock dei Mizar, la mostra con le opere degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Lecce.
Tutto ciò per la necessità di trasformare e riprogettare le strategie culturali, per contrastare il rischio di “desertificazione” culturale e sociale, e per ammortizzare, attraverso la cultura, le inevitabili ripercussioni sulla percezione di benessere.

I premi assegnati nel 2013 sono vari: “Il Riconoscimento d’Onore” per chi ha proposto la “Cultura Salento” all’attenzione nazionale ed internazionale; “​Il Sallentino doc honoris causa” per coloro che non hanno origini salentine; i Premi speciali “Terra d’Otranto” e “il Moscone” per promuovere gli Amministratori locali, le risorse umane della comunicazione e della ricerca.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *