Puteche Aperte 2015, a Palmariggi

13-7-2015 #putecheaperte #festepalamriggi

A Palmariggi in Salento, nel meraviglioso centro storico, si tiene una manifestazione denominata Puteche Aperte, in cui si potranno degustare prodotti tipici salentini che rappresentano ricette o specialità legate in modo inequivocabile al territorio, connotandole nel modo più vicino alla tradizione.

Puteche Aperte 2015, a Palmariggi

Puteche aperte 2015, ha tra gli obiettivi la diffusione della cultura e del sapere locale e si svolge infatti in locali e ambienti ben inseriti nel contesto paesaggistico tipico salentino: piazzette, stradine del centro storico, cortili.
Si tratta di una festa culinaria rispettosa dell’ambiente e del sistema ecologico, quindi per il 2015 si caratterizzerà anche perchè verranno utilizzate stoviglie lavabili e stoviglie usa e getta in materiale biodegradabile, e perchè verrà effettuata la raccolta differenziata dei rifiuti.

Puteche aperte 2015 porterà ai residenti e ai turisti  le famose “pittule”, e farà conoscere a tutti i visitatori i “minchiareddhi” (tipica pasta fresca) e i “pezzetti di cavallo alla salentina” conditi con salsa di pomodoro; verranno presentate le bruschette con pomodorini e ricotta, le purpette allu sugu, i panzarotti e naturalmente le classiche “friseddhe”. Altre specialità gastronomiche proposte saranno la “mussakà” a base di patate, la trippa con patate, i pizzi e le patatine fritte.
Inoltre per il 2015 verrà organizzata una esposizione di Olio paesano senza etichetta, prodotto per il fabbisogno personale delle famiglie e dalle puteche del paese.

Le puteche di Palmariggi coinvolgono dunque tutta la filiera locale, utilizzando i prodotti del territorio secondo il principio della filiera corta, coinvolgendo e trovando un equilibrio e un’alleanza con gli esercizi commerciali per far diventare la festa un elemento che crea valore aggiunto nel territorio.
Puteche aperte si rinnova anno dopo anno e si propone quest’anno di ospitare all’interno della manifestazione alcuni esercizi commerciali e produttivi, di creare con i ristoranti un menù tipico salentino da poter offrire durante le serate della festa, di stringere un’alleanza con i produttori i cui prodotti sono utilizzati per la preparazione delle ricette ospitandoli all’interno della sagra.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *