Putignano N’de Jos’r

Anche per il 2012 a Putignano sarà rispettata la tradizione del Carnevale che ha fatto la storia positiva della cittadina. Si tratterà di un Carnevale alternativo all’insegna delle novità e del divertimento, altrettanto coinvolgente come i migliori carnevali celebrati nell’intera penisola.
Saranno coinvolte tutte le scuole, saranno incrementati i gruppi delle macchiette e come nell’antica tradizione ci saranno i carri allegorici che sfileranno per le vie del centro cittadino.
Torna per il sesto anno consecutivo, l’evento “Putignano N’de Jos’r”, che trasformerà il centro storico di Putignano in una festa folkloristica-gastronomica: si tratta di un progetto dell’Associazione Culturale Trullando, da sempre impegnata nella promozione e valorizzazione del territorio di Putignano.
Anche Putignano vanta anni e anni di esperienza: quello di Putignano infatti è uno dei Carnevali più antichi d’Europa (nasce nel 1394) ed uno dei più lunghi d’Italia.
Quest’anno Putignano proporrà il 26 gennaio il “Giovedì delle Monache”, il 2 febbraio la “Festa dell’orso”, il 9 febbraio il “Giovedì dei Pazzi”, il 16 febbraio il “Giovedì dei Cornuti”e il 20 Febbraio  “A deie d’minz” l’estrema unzione del Carnevale: gli ultimi minuti di vita del Carnevale si muoveranno al ritmo dei 365 rintocchi della Campana dei Maccheroni, issata in piazza per scandire gli ultimi palpiti di una festa infinita. Oltre a ciò ci saranno le consuete sfilate dei carri di cartapesta e verrà proposto anche un concorso per le Maschere di Carattere, e quelle ammesse al concorso parteciperanno ai corsi mascherati del 5, 12, 19 e 21 Febbraio 2012.

 

 

Il Carnevale di Putignano è senz’altro la festa più allegra dell’anno, la più attesa dai bambini, la più trasgressiva per i più grandi.Varie sono le tradizioni popolari di questo periodo dell’anno a Putignano, che si rifanno a miti, a leggende, o a rituali pagani e religiosi: le manifestazioni “carnevalesche” in tutta la Puglia imperversano colorando e risvegliando le vie di ogni città.
Inutile dire che anche a livello gastronomico a Putignano ci sono innumerevoli tradizioni, che rispecchiano pienamente lo spirito di tale festa. “Putignano N’de Jos’r” ripropone l’antica tradizione in cui il popolo, nel periodo di carnevale, improvvisava balli e banchetti in maschera all’interno di cantine e scantinati, per celebrare il rito del Carnevale in essenzialità per com’era una volta.

Il “Putignano N’de Jos’r” avrà luogo nei giorni 9, 12, 16, 18, 19, 21 febbraio 2012, dalle 19 alle 24, in concomitanza con il Carnevale di Putignano, mentre la città aprirà le sue cantine e la sua gastronomia:  sarà possibile gustare i famosi panini con salsiccia e braciola, il baccalà fritto, le mozzarelle e i formaggi, i salumi, le carni alla brace, le zuppe di legumi, i panzerotti e le frittelle, il calzone di cipolla, i taralli, i distillati, le fave con le cicorie, il cioccolato e l’immancabile vino primitivo locale.
Oltre all’eno-gastronomia sarà possibile danzare ed assistere a molteplici spettacoli con artisti di strada, attori  musicisti e dj: quale migliore occasione, se non il Carnevale, per dare ascolto a un antico passato, alle tradizioni per esempio dell’antica Roma, quando si festeggiava per giorni e giorni fino allo sfinimento.

La novità di “Putignano N’de Jos’r”sarà la “trasformazione” di una cantina in una stazione della metropolitana che volta per volta avrà come destinazione una città diversa e che unirà la tradizione dei balli in maschera a correnti musicali provenienti da tutto il mondo.

Per info: 366/5072676
Associazione Culturale “Trullando”
Corso Garibaldi, 53
70017 Putignano (BA)

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *