Questi fantasmi

Presunti fanstasmi, mogli infedeli, amanti ricchi: sono questi i semplici ingredienti per una classica commedia degli equivoci, dagli sviluppi esilaranti. “Questi fantasmi” del celeberrimo Edoardo De Filippo, verrà rappresentata il 15 Marzo 2012 al Politeama Greco di Lecce, con un cast di eccezione, che vede coinvolti anche Carlo Giuffrè (anche regista) e Maria Rosaria Carli.

La trama è davero divertente: Pasquale Lojacono prende in affitto gratuitamente un appartamento a Napoli sul quale girano voci di presunti fantasmi e spiriti (di una moglie e il suo amante murati vivi anni prima) presenti in essa. Il proprietario non riuscendo ad affittarlo, lo dà a Pasquale in modo gratutito, affinchè lui possa rinfrancarlo agli occhi della gente.
Pasquale vorrebbe creare una pensione, su cui guadagnare, ma non ci riuscirà.
In casa anche la moglie di Pasquale, Maria, che da un paio d’anni trattiene una relazione con un certo Alfredo.


Il pubblico salentino ammirerà questa opera complessa e basata su una sofisticata, divertita ma inquietante ambiguità che attraversa tutto il testo: la commedia lascierà agli spettatori del Politeama l’interpretazione ultima sui pensieri, e sulla natura degli atteggiamenti, del suo protagonista e degli altri personaggi.

Intanto, nel susseguirsi delle battute della commedia, i presunti fantasmi sembra che abbiano preso in simpatia Pasquale, infatti ogni giorno in casa c’è un mobile nuovo, un oggetto nuovo, soldi in giro per la casa. In realtà è Alfredo a fare questo, per mantenere Maria.
Quando Alfredo decide di partire con Maria, Pasquale lo vede, e credendolo il fantasma che aspettava si fa coraggio gli parla, supplicandolo di aiutarlo ancora, perchè lui è solo un miserabile che si vergogna di se stesso e che ama sua moglie. Alfredo tiene il gioco e dice di essere il fantasma; lascia dei solkdi sul tavolo e sparisce per sempre.
Pasquale contento, e convinto di aver parlato con un fantasma, prende i soldi e dice: “I fantasmi esistono, ci ho parlato”.

Al Politeama dunque il pubblico ammirerà questo gioco a incastri, un’indagine su miserie e disillusioni della famiglia borghese, con un’anima profondamente nera e amara sotto la patina giocosa, che di tale microcosmo offre un ritratto impietoso e pessimista.

POLITEAMA GRECO
v.le XXV Luglio 30 – Lecce (LE)
Tel: 0832 241468

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *