Sagra degli antichi sapori a Loseto

Sarà animata dal ricco programma della Sagra degli Antichi Sapori, l’incantevole località di Loseto, uno dei luoghi più belli d’Italia.
In questo scenario ambientale di grande pregio, i turisti ancora presenti numerosi in Puglia all’inizio di Settembre, avranno la possibilità di trascorrere una giornata serena, lontani dai ritmi frenetici della quotidianità. L’offerta è particolarmente ampia, e nasce con lo scopo di far conoscere i prodotti della Puglia e di promuovere i suoi intensi sapori e profumi. Solo una scelta attenta e qualificata consente di offrire ai turisti una grande varietà selezionata di prodotti e di regalare il meglio della cucina pugliese in una serata, con la certezza di avere prodotti di alta valenza enogastronomica.

Che cosa sono le strascenate al ragù? E le orecchiette con le cime di rapa? E le pucce? E la lanaca con il baccalà? E come si prepara un piatto di cicorie di campo azzise con stracciatella e pomodori al filo? Sono solo alcune delle mille curiosità a cui si potrà rispondere partecipando a questa sagra che si terrà il 5 settembre 2012 a Loseto.
Le ricette della nonna verranno rivalutate, ovvero la sagra di Loseto sarà un viaggio alla riscoperta di quelle tradizioni culinarie troppo spesso dimenticate oppure lasciate per nuove tecnologie o per nuovi alimenti alternativi.
L’esperienza degli organizzatori consentirà di offrire il meglio della tradizione pugliese, basti ad esempio pensare ai prodotti da forno, realizzati secondo quanto prevedono le tradizioni e cioè cottura nel forno a legna alimentato da rami di ulivo e su pietra, fino ad arrivare al famoso olio pugliese ottenuto attraverso spremitura a freddo o alla pasta fresca fatta con ingredienti e tecniche che portano indietro nel tempo.


Numerosi convegni, trucchi, consigli e naturalmente centinaia di ricette che derivano dalla tradizione pugliese, la terra che ospita questa importante sagra, saranno i protagonisti di una giornata indimenticabile all’insegna dei buoni sapori.
Innumerevoli sono le ricette che nelle famiglie pugliesi vengono tramandate di generazione in generazione, e ogni ricetta differisce leggermente dalla stessa preparazione di un’altra famiglia, sempre alla ricerca di quell’esclusività che rende il piatto il migliore di tutti.
Ed ecco che alla sagra saranno presenti una sfilata di piatti tradizionali, dalla crostata alla crema di caffè ai fichi caramellati, dalle fettuccine alla pugliese alla focaccia con le olive, dalle pucce alle strascenete, dalle cartellate alle orecchiette con le cime di rapa, per non parlare poi delle varie specialità a base di olio extravergine di oliva del Salento.
Il piatto forte sarà sempre costituito dalla gastronomia tradizionale. I turisti potranno rifocillarsi ed assaggiare i piatti della tradizione contadina pugliese a base di funghi, formaggi, asparagi, pesce fresco,  arrosti misti alla brace, prosciutto e salumi. A rendere più preziosa la proposta gastronomica, le tipiche marmellate di frutta pugliese.

Loseto è nata attorno al XII secolo e portava il nome “Lusitum” in epoca medievale; il comune di Loseto fu soppresso nel 1937 ed aggregato sotto forma di frazione al Comune di Bari, e nel 1970 è diventato un quartiere della bella metropoli pugliese.  Il Palazzo del Barone, la Porta di ingresso nel quartiere, la Chiesa di San Giorgio, faranno da sfondo a questa sagra rinomata e gustosissima.
Per chi non ha voglia di allontanarsi dal centro l’offerta non è da meno, con la possibilità di visitare le bellissime chiese “immerse” nel caratteristico centro storico, tra scalinate, vicoli, slarghi e piazze. E’ in questo scenario che si potranno incontrare bravi intagliatori di legno, lavoratori della pietra e del ferro, che nelle loro botteghe artigianali proporranno manufatti unici e di originale bellezza, che aiuteranno ancor di più a calarsi nell’atmosfera del passato.

Ad allietare ulteriormente il programma saranno i momenti musicali, che proporranno tra un piatto tipico e l’altro,  le esibizioni di pizzica e taranta; a partire dalle ore 21.30 in programma, inoltre, spazi dedicati ai balli di gruppo e soprattutto tanta animazione per i più piccoli.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *