Sagra della Pagnotta e del Vino a Galatone

Una delle sagre più attese del mese di settembre in Salento, è quella della Pagnotta e del Vino a Galatone: Piazza Costadura e zone limitrofe, si riempioranno di colori, suoni e sapori della tradizione.
All’ombra del magnifico castello feudale Belmonte-Pignatelli dove non c’era solo la dimora della signoria del luogo, ma era anche un punto di incontro e di ristoro per i pellegrini, il 7 Settembre 2012 si terrà la Sagra della Pagnotta e del Vino, elementi importanti, fondamentali per l’economia di Galatone. Ogni anno vengono affrontati temi ed argomenti moderni o storici, dal cinema al medioevo, mantenendo però inalterato il senso della sagra ed il riferimento al pane e al vino. Il senso è il richiamo delle origini, l’agricoltura ed i suoi frutti più ricercati, il grano e l’uva.
Si potranno assaggiare i rosati dei Vitigni del Negramaro, come Greco, Malvasia, Moscato, Pinot Bianco, Sauvignon, Trebbiano; non mancheranno vini derivanti dalle famose uve della Malvasia nera, della bianca e delle uve da Primitivo.

Per le pagnotte di Galatone, sono molte, e presenti in molte zone pugliesi le sagre e le fiere dedicate al principe della tavola, il pane, con numerose specialità, alcune di queste introvabili al di fuori dell’area di appartenenza. La pagnotta di Galatone rappresenta una di queste prelibatezze e si festeggia con degustazioni accompagnate ad ogni tipo di prodotti salati, come formaggi, salumi, carni, ma anche in versione dolce.
La festa dedicata alla pagnotta di Galatone è una sorta di viaggio per scoprire le produzioni artigianali più o meno note: verrà allestito un grande laboratorio a cielo aperto con l’area dei forni, dove si alterneranno i panificatori ospiti, mentre si potrà gustare dell’ottimo pane caldo nelle aree adibite alla vendita diretta. In mostra ci sono anche pani pugliesi e alcune varietà estere, francesi e ungheresi; per i più piccoli verranno organizzati laboratori, con lezioni di Arte Bianca.

Le feste del calendario dedicate al pane e al vino, in apparenza “innocenti” non sono altro che la conseguenza di ciò che la chiesa ha fatto nei secoli: tentare di sradicare il paganesimo. Il cristianesimo ha massacrato una cultura millenaria, imponendosi con la forza anche sul calendario e modificando le date storiche, e oggi le celebrazioni delle sagre dedicate a prodotti primari quali il pane e il vino, non sono altro che le ombre di antichi riti pagani.
Solitamente, per paganesimo si intendono le religioni greco-romane e quella celtica, ma si deve ricordare, che nella Roma Imperiale convivevano tantissime religioni diverse e, talvolta, si fondevano fra loro.

Gli stands enogastronomici che saranno presenti a Galatone e l’incessante distribuzione gratuita di pane e di uva, di vino e di ciambelle, incorniceranno un quadro di un grande successo. L’amministrazione comunale, promotrice della festa, vuole puntare di anno in anno al rilancio dell’antico paese pugliese, tra i meglio conservati dell’intero Salento, e delle sue attività Agricole.
Nei pressi del Santuario del Crocefisso della Pietà, viene organizzata una passeggiata tra atmosfera e gusto, che radunerà centinaia di appassionati di pane e tutti i prodotti a base di grano, e in generale dell’enogastronomia per celebrare insieme il pane e il prelibato nettare. Le cantine e le panetterie saranno aperte e attenderanno i visitatori per degustazioni abbinate a sfiziose specialità salentine e pietanze tipiche del territorio.
Nel centro storico galatonese vicino alla chiesa Matrice,  si potrà vivere un’occasione unica per avvicinarsi allo stile di vita dei contadini di Galatone, attraverso eventi, sapori, tradizioni e un paesaggio da vivere a 360 gradi. Sulla Strada del Vino e del Pane, in un’atmosfera legata alle tradizioni e alla cultura vinicola, si offriranno per l’intera giornata la degustazione di vino proprio e delle specialità tipiche del borgo salentino.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *