Sagra du Taraddru a Castiglione d’Otranto

A Castiglione d’Otranto, nel Salento, bar, gelaterie, ristoranti tipici, negozi alimentari, negozi di prodotti tipici ed artigianali, accolgono i turisti durante la bella stagiopne.
Nella stagione estiva, in questa ridente cittadina si possono effettuare passeggiate, visite ai castelli, alle torri saracene. Nei dintorni si possono praticare canoa, equitazione, tiro con l’arco, bocce, o andare in discoteca.
Ma senza dubbio un apputamento importante a Castiglione d’Otranto è la Sagra du Taraddu, del tarallo,particolare per la sua semplicità, ma che racchiude un sapore di tempi antichi.
La nascita del tarallo risale, infatti, alla tradizione pugliese che secoli fa vedeva nel tarallo un vero e proprio sostituto del pane.

La leggenda narra di una mamma che non avendo nulla per sfamare i suoi figli e avendo pochi ingredienti nella dispensa, preparò impastando farina, olio, vino e un pizzico di sale dei piccoli cerchietti di pasta, che infornò facendoli cuocere per un po’ di tempo. Nacquero così i taralli. Saranno due giorni intensi, ma pieni di soddisfazione, visti i successi della sagra degli anni passati, con il pienone dei locali e sugli stand allestitti in centro.

La preparazione dei taralli tradizionali è semplice e naturale; la ricetta base prevede l’utilizzo di farina, olio extravergine di oliva salentino, vino bianco e sale. L‘impasto verrà aromatizzato con aggiunta di spezie come semi di finocchio, semi di sesamo, peperoncino, cipolla.

Tantissima gente innamorata del Salento o che semplicemente vuol conoscere la sua cucina per la prima volta, potrà partecipare a questa sagra: la lavorazione artigianale, la qualità delle materie prime e la particolare bollitura rendono il tarallo di Castiglione d’Otranto un prodotto friabile e gustoso come vuole la tradizione. Verrà offerto come fuori pasto con l’aperitivo o come snack, o come golosa merenda; si può definire, quindi, un prodotto per stuzzicare l’appetito e soddisfare anche i palati più esigenti.
Ancora oggi, nelle famiglie di Castiglione, il tarallo viene offerto agli ospiti accompagnato a del buon vino come segno di amicizia e di cordialità.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *