Sagra te la Pitta ad Andrano

Ultimamente in Puglia molte sagre sono state rivalutate, sulla scia del recente successo del turismo eno-gastronomico salentino. In Puglia la varietà espressa nelle sagre è immensa grazie alla eterogeneità delle caratteristiche territoriali
Uno degli elementi che fanno della vacanza in Puglia un soggiorno indimenticabile, è senz’altro quello della ricchezza gastronomica della regione: in Puglia confluiscono infatti, le varie tradizioni culinarie delle numerose popolazioni che hanno nei secoli frequentato la regione. Si possono ritrovare nei piatti tradizionali pugliesi riferimenti antichissimi, che risalgono all’antica Grecia, alla tradizione romana, araba e spagnola e anche della cucina francese.
Si possono trovare piatti  legati ad antiche leggende.

La pitta, la classica focaccina con le olive, verrà offerta ai turisti, come di consueto, su un promontorio fuori dall’abitato di Andrano, con vista del mare, dove si trova una grotta rupestre, in passato dimora dei monaci basiliani, che conserva residui di affreschi raffiguranti la Madonna con il Bambino tra i Santi, nonchè l’Imponente cappella, a struttura moderna, della Madonna, recentemente riedificata per devozione degli Andranesi.
Una storia avvenuta nel secolo XVI racconta di un intervento della Madonna. In quel tempo viveva in una povera dimora una donna con un bambino, venuto da poco alla luce, che la madre nutriva con il proprio latte. Un giorno il bambino cominciò a deperire, nonostante la madre continuasse ad allattarlo, tanto che fu molto vicino alla morte.
Una notte la donna sognò la Madonna, la quale le rivelò che una serpe si nascondeva nella capanna. Questa, di notte, quando la donna dormiva, scivolava sul suo seno e le succhiava il latte destinato al bambino. Fu così che la donna, all’indomani, si mise a cercare la serpe, che effettivamente trovò, e la uccise schiacciandone la testa. Il figlio potè finalmente nutrirsi e, in breve tempo, fu fuori pericolo.

Accompagnata da piatti a base di pesce o di carne, legumi e ottimi formaggi, (cibi maggiormente legati ad cultura contadina), la pitta terrà compagnia in un contesto così suggestivo, a quanti vorranno partecipare a questa festa.
Il cibo qui ad Andrano è spesso messo in relazione anche a significati più profondi, che attingono ad antiche usanze rituali propiziatorie legati al culto della fertilità della terra, o di buon auspicio per l’abbondanza nell’attività della pesca e dell’agricoltura. La sagra della pitta, così diviene oltre che una occasione per diffondere la conoscenza dei prodotti, e quindi riattivare le economie locali, anche un mezzo per tutelare la cultura e le tradizioni di intere comunità. E’ un’occasione di incontro ed è principalmente una festa.

Alla sagra, parteciperanno come sempre numerosi turisti, attirati dai vari aspetti anche folcloristici della manifestazione. Infatti, a parte la degustazione gratuita dei gustosi prodotti locali, si aggiungeranno dei concerti o esibizioni di compagnie teatrali, e si proporranno giochi e balletti tradizionali di pizzica e taranta.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *