Salento, in teatro Eva contro Eva

Salento, in teatro Eva contro Eva, 19-1-2013, ore 21.00, Cavallino, Lecce

Torna in teatro, in una nuova edizione, un titolo cult del cinema sul teatro, un film famosissimo che all’epoca ottenne ben 14 nomination agli Oscar: si tratta di “Eva contro Eva”, una commedia di grande qualità e intelligenza, ma allo stesso tempo un racconto raffinato e acuto sul mondo del teatro e sui rapporti interni tra i suoi personaggi.

Il Salento propone questo entusiasmante spettacolo, al Teatro Cavallino di Lecce, tratto da un racconto di Mary Orr.
Sul palcoscenico del Cavallino, una famosa attrice di Broadway prende sotto la sua protezione una giovane, ambiziosa e astuta arrampicatrice, che a poco a poco la butta via dal trono.
Si tratta di una rappresentazione teatrale che parla di teatro, dunque della potenza della parola, che diventa una commedia teatrale esemplare per il sapiente equilibrio tra sceneggiatura e regia, la direzione degli attori, la brillantezza tagliente dei dialoghi.

Durante lo spettacolo ci si renderà conto che il mondo del teatro viene preso come rappresentazione del mondo: classi sociali diverse si riflettono, si evitano e si scontrano; ma soprattutto esseri umani in lotta per una posizione dominante nella società.
E’ proprio in uno spettacolo come “Eva contro Eva” che il teatro, che a molti può sembrare noioso, e poco avvincente, in realtà si scopre molto più emozionante, difficile e complesso di un film su pellicola.

Il cast scelto per questa rappresentazione in Salento, si presenterà in prima persona, si potranno quasi sentire i respiri dalla platea, talvolta l’insicurezza nella voce, perchè il teatro fatto come questo coinvolge davvero, il teatro proietta sulla scena, permette di viverla a fondo, gustare ogni attimo; dalle controfigure che gesticolano, giocano a carte o semplicemente camminano, ai grandi attori che, temerari e sognatori, riescono a impersonificare chiunque, illuminati dalle luci dei riflettori, a raccontare una vita falsa, vera per loro.

Alla fine di una estenuante battaglia, in un momento storico dove tutti si specchiano negli occhi di chi guarda, sottrarsi alla scena e scomparire, come farà la protagonista, diventa un atto consapevole e profondo, rispettoso di sé stessa. E il teatro, che non rende solo umili spettatori inermi che restano fermi a vedere ciò che accade, ma fa pensare e assaporare il gusto della parola e della mimica, in quel momento trasmetterà emozioni continue.

La protagonista lascia il posto a qualcun altro, sulla scena e nella vita, e il finale sta a rappresentare che il teatro riflette noi stessi, la propria vita, rendendoci veri protagonisti della scena. Il messaggio che “Eva contro Eva” vuol mandare è il cercare di non sgretolare il senso della parola “cultura”, sempre più sommersa dai quiz televisivi, che non chiedono altro che di offrire la risposta giusta, e amare un po’ di più il teatro.

Info:
Teatro Il Ducale
Via Padre Gino De Giorgi (Casina Vernazza),
Cavallino (Le)
Prenotazioni e vendite: 331 6393549 – 0832 611208
ORARIO SPETTACOLI, ore 21:00

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *