Salento: la settimana del baratto

Dal 14 al 20 novembre 2011, è stata organizzata la Settimana del Baratto in Salento.
In migliaia di B&B salentini sarà possibile alloggiare per uno o più giorni pagando il proprio soggiorno in beni o servizi piuttosto che in denaro. E così tra vini e dolci, borghi antichi e masserie, si potrà fare con una minima spesa, un viaggio alla scoperta di un altro volto del tacco d’Italia, genuino e rilassante.
Si potrà alloggiare in B&B di Tuglie, per esempio, affascinante cittadina non molto lontana da Gallipoli, per visitare il Museo della Civiltà Contadina, ubicato nel seicentesco palazzo ducale;si potrà conoscere e degustare poi l’enogastronomia locale di Torre Suda con l’opportunità offerta da vari ristoranti davvero unica; si potrà anche acquistare e portare a casa splendidi oggetti dell’artigianato locale a Pescoluse, dove cartapesta, pietra leccese, terracotta, saranno a disposizione dei turisti.
Oppure si potrà pensare a un itinerario che parte da Lecce, dove i B&B sono numerosissimi, e prosegue verso sud lungo la costa adriatica fino a Santa Maria di Leuca per poi risalire dal capo di Leuca verso nord sulla costa jonica fino a Porto Cesareo e Torre Lapillo: si potranno gustare gustosi prodotti tipici a Castrignano del Capo come olio, vino, pasta, prodotti da forno.
Inoltre arti e tradizioni popolari sono particolarmente vive in Salento, dove manifestazioni culturali di primo piano si svolgono tutto l’anno e in particolare in Autunno: la cultura di questa parte della Puglia si basa contemporaneamente sulle tradizioni, sull’apertura al mondo e all’epoca moderna.

I contatti e le proposte di scambio tra gestori e ospiti, sono un modo conveniente da entrambe le parti, anche come fonte di arricchimento culturale: vacanze e arricchimento culturale sono intimamente legati in Salento dove il tempo dei piaceri si sposa alla perfezione con la conoscenza.
Gli scambi, dai più tradizionali ai più fantasiosi, piacciono ai gestori che in questi anni si sono affezionati all’iniziativa, tanto che c’è chi ha cominciato a proporre il baratto o accettarlo anche in altri periodi dell’anno.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *