Sant’Andrea e la festa patronale ad Andrano

dal 29-11-2013 al 30-11-2013, #festa #salento

Salento inconsueto, insolito, inedito, segreto: gli aggettivi di
questo tipo si sprecano per richiamare l’attenzione su un mondo particolare, esclusivo, originale di venerare i Santi patroni. Il Salento, da questo punto di vista, non è davvero consueto perché poche terre come questa mantengono documentate, vive e sperimentabili tradizioni
antiche, sconfinanti spesso nelle magie vere e proprie, nei riti, nei misteri, nelle celebrazioni, nelle leggende.

Andrea e la festa patronale ad Andrano

Così accade ad Andrano dove il 29 e il 30 Novembre 2013 si celebrerà la festa di Sant’Andrea, affrontata anno dopo anno con vivacità, con modernità di intenti, con autentico senso delle proprie radici. Partecipando a questa manifestazione non solo religiosa, in gran parte fuori dalle rotte del turismo di massa (senza tuttavia rinunciare alla classica celebrazione religiosa e alla processione), si potranno scoprire luoghi e temi davvero inediti, come la suggestiva Chiesa Maria Santissima delle Grazie. Per conoscere una cittadina, che prende proprio il nome dal suo protettore, non legata soltanto alla stagionalità ovvia e mondana, ma piuttosto alla sua anima più vera.

Il centro di Andrano, Piazza Castello, si trasformerà in un coloratissimo e sonoro dedalo di banchetti, sui quali gli artigiani esporranno i propri prodotti che raccontano in vari modi un’epoca passata. Ma soprattutto i misteri che avvolgono la maggior parte delle manifestazioni popolari, retaggi delle culture preistoriche locali, del patrimonio classico e bizantino e della religiosità spagnola, come la “Sagra del pesce fritto” sul sagrato della Chiesa Madre.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info
{IMU_468_60}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *