Serena Spedicato omaggia Tom Waits, in Salento

Serena Spedicato omaggia Tom Waits, in Salento, 4-1-2013, ore 21.00, Lecce

All’inizio del 2013, il Teatro Paisiello di Lecce ospita il progetto discografico “My Waits. Tom Waits Songbook”, presentato dalla cantante leccese Serena Spedicato. Tom Waits, è stato uno dei più grandi e distintivi geni musicali del XX secolo, un erudito artista figlio di madre norvegese cantante, e padre irlandese chitarrista. Cuoco, portiere, inserviente ospedaliero, tassista, benzinaio, giocatore di biliardo: numerose le professioni affrontate dall’artista quando era giovanissimo, anche se ogni sera, trascorreva ore a scrivere versi.

Al Troubadour raccontava al pubblico le sue poesie, accompagnandosi al pianoforte e ansimando in un sax, vivendo con un cappellaccio, la camicia unta e una giacca di due misure più larga.
Gli Eagles gli incisero Ol’55, in seguito Francis Ford Coppola gli commissionò le musiche per One from the heart. Oggi, artista serio e rispettoso, scrive musical di successo rielaborando miti come Faust, Alice e il buon soldato Schweick.
Serena Spedicato tenta questa coraggiosa impresa di omaggiare l’opera intera di Waits: visionario ma legato alla realtà della strada, raffinato ma attento alla realtà delle persone più abbandonate, autore di storie di un mondo povero scritte tra strade abbandonate e vicoli bui: Waits costituisce un riferimento assoluto nella musica contemporanea, ma costituisce un “songbook” difficile, anche per un’artista come la Spedicato.

Con arrangiamenti originali del bassista Pierluigi Balducci, la Spedicato tenterà di rileggere l’opera di Waits donandogli una interpretazione jazz fresca e convincente. Rivedrà soprattutto le prime conquiste artistiche come la trilogia di Small Change (1976), Foreign Affairs (1977) e Blue Valentine (1978).
Prodotto da Koinè by Dodicilune, il lavoro della Spedicato sposerà l’idioma molto personale di Waits,fatto di associazioni libere nello stile della poesia beat con una personalissima idea di cosa fosse la canzone, e con tutte le tradizioni di musica popolare bianca e nera come swing, blues, gospel, lounge-music, vaudeville, Broadway show-tunes, bebop, religious hymns, marching bands, operetta, western soundtracks.

Sul palco al fianco della cantante, ci saranno Gianni Iorio al bandoneon e al pianoforte, Antonio Tosques alla chitarra, Pierluigi Balducci al basso e Pierluigi Villani ai ritmi, e insieme ricorderanno una delle più flessibili, espressive e toccanti voci della storia della musica popolare, che all’epoca divenne lo strumento perfetto per raffigurare l’anima, e la bruttezza anarchica dell’individuo dentro la bellezza organizzata della società.

“My Waits” di Serena Spedicato, rappresenta un atto di coraggio conferendo una raffinata eleganza a melodie preziose destreggiandosi tra Swordfishtrombones (1983) e Rain Dogs (1985), e altri capolavori di Waits.

Per info:
Teatro Paisiello
Via Giuseppe Palmieri, Lecce
tel. 0832-246517

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *