Stagin Shakespeare, spettacolo in inglese

“Stagin Shakespeare” è uno spettacolo del tutto singolare,  alla scoperta della drammaturgia shakespiriana, gradevole e moderno, che richiamerà a Bari, come era già successo per altri spettacoli del genere, un gran numero di spettatori non abituali.
La compagnia teatrale “Schegge d’Ortaet” presenta questo spettacolo in lingua inglese sulla drammaturgia shakespeariana, scritto e diretto da Marco De Santis e Massimiliano Urso, ed eccellentemente interpretato da Beth Miller, Marina Margarita, Steven Rodgers, Sammy Moreno e Claudio Ciraci.

Il messaggio arriverà chiaro e forte al popolo dei giovani che accorreranno numerosi al Teatro Bravò di Bari, sul cui palco si alterneranno versi declamati in lingua inglese e intermezzi musicali e cantati che accompagneranno lo spettatore fra le righe di un dramma dove la parola la fa da padrone.
Lo spettacolo con musiche di Antonello Arciuli, non deluderà: sarà in piena sintonia con un pubblico giovane, colto, spensierato.
E’ una narrazione veloce, spigliata, con monologhi famosi alternati alle corse sfrenate dei corpi sul palcoscenico. E poi i balletti, la danza potente, e la voce suadente narrante, faranno di questa serata a teatro un vero capolavoro.


Una tradizione vuole Shakespeare un maestro di scuola, ma di sicuro si sa solo che, abbandonata Stratford e la famiglia, nel 1592 si trovò a Londra a fare l’attore e il drammaturgo. Se documenti e archivi sono scarsi di notizie biografiche, non molto più illuminanti sono le opere, ma è noto che dopo un periodo di generale spensieratezza egli attraversò una fase di turbamento e di sconforto per poi approdare a una visione di serena e matura accettazione; anche questo verrà affrontato in “Staging Shakespeare”; ma al di là della sua vita personale, Shakespeare, drammaturgo e poeta, rimane un mistero impenetrabile e il distacco tra artista e opera d’arte è netto e completo, come si ammirerà appieno su questo palcoscenico barese.

L’iniziativa si avvale della collaborazione del C.U.T.A.M.C. (Centro Interdipartimentale di ricerca per il Teatro, Arti visive, Musica e Cinema) dell’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”, che ha ospitato l’allestimento dello spettacolo, e del Teatro Osservatorio di Bari.
E sarà un viaggio virtuale nel mondo shekespeariano che cerca di arrivare al pubblico, lasciando talvolta le vette della drammaturgia, per imboccare la strada del linguaggio diretto, della contaminazione fra parole e musica, con i sonetti che diventano canzoni, attraverso uno svolgimento continuo dell’azione. Si alterneranno i monologhi e le evocazioni, le magie e le fantasie, il sogno e la realtà, per la gioia degli estimatori del genere.

Un continuo proporre e proporsi, accompagnato dalla colonna sonora moderna e accattivante, che tocca le corde dell’entusiasmo giovanile del pubblico e degli stessi attori, tra storie shakespiriane caratterizzate da un’intensissima carica lirica e da un linguaggio a tratti persino troppo prezioso.

Per info:
Teatro Bravò
Via Stoppelli, 10 – Bari (BA)
Tel: 331 6473886

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *