Stazione ICS, e nuove iniziative per l’autunno e l’inverno 2011

Durante la seconda metà del mese di ottobre del 2011, si è inaugurata la “Stazione ICS” negli storici spazi della ex Casa Cantoniera delle Ferrovie del Sud Est a Nardò.
“Stazione ICS”,  (ICS sta per Industrie Culturali del Salento) è un Centro Culturale polifunzionale che ospiterà attività e laboratori per tutte le età: 1300 metri quadrati tra interni ed esterni, dedicati alla società e alle persone di ogni età, sesso, ceto sociale.
Nato su iniziativa di Diego De Razza, da anni attivo nel mondo dello spettacolo, e Sandra Malagnino da sempre impegnata in attività di mediazione familiare, “Stazione ICS”  organizzerà numerose iniziative anche insolite: oltre a un gran bel parco giochi per bambini, si proporrà infatti alla gente con una interessante “Scuola di Circo” in cui sarà fondamentale la perfetta sincronia tra tecnica atletica e tecnica teatrale, e gli specialisti del settore lo insegneranno a quanti desiderosi di apprendere questa nuova disciplina sportiva.
Partiranno anche la scuola di scherma, uno sport di grandissimo valore formativo, e la Scuola di Tango dove si apprenderà l’arte della comunicazione tra i corpi.


Come incidenza sul sociale, vi sarà un’attività di doposcuola, che si propone di sostenere quelle famiglie che hanno difficoltà a seguire i propri figli nel percorso didattico ed educativo. Previsti anche Campi Estivi per bambini e ragazzi. In programma dei corsi pre-parto.
Uno spazio di ascolto sarà riservato alle famiglie, per consulenza e mediazione familiare dei conflitti, per la prevenzione del disagio familiare e per il sostegno alla genitorialità, finalizzato a fornire supporto in momenti di crisi e di difficoltà.

Per la parte ludica, riservato a giovani dai 18 ai 30 anni sarà un Corso di Musica e Cultura, che, attraverso la musica e le arti sceniche, intende dialogare, conoscere e cercare il confronto.
Anche l’arte del cinema avrà la sua parte, con corsi di produzione, regia, sceneggiatura, fotografia, scenografia, tecnica del suono, montaggio.
Il Fai-da-te si stima sarà un corso molto seguito: aperto a una vasta platea, prevede una serie di incontri teorico-pratici, guidati da esperti, su ogni tipo di attività da realizzare nel tempo libero: l’orto biologico, il laboratorio di riciclo creativo, le decorazioni natalizie, potatura e innesti delle piante, come decorare una torta, il restauro del mobile, i vecchi giochi in legno, l’arte del bonsai.

Tra i laboratori, ve ne sono alcuni particolarmente interessanti che partiranno a breve. Il laboratorio di fumetto si proporrà di sperimentare i metodi grafici, compositivi ed espressivi che sono comuni alla realizzazione del fumetto e dell’illustrazione, lo studio delle ombre e delle luci, la modellazione, le tecniche del disegno e della pittura.
Il laboratorio di Giornalismo, permetterà di conoscere le caratteristiche, le competenze, le attività ed il percorso per diventare giornalista
Per chi ama la natura, infine, son previste varie escursioni domenicali condotte da esperte guide paesaggistiche, alla riscoperta di scenari salentini.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *