Stefano Bollani in concerto a Molfetta

La XXIV edizione di “Notti di Stelle”, il Festival jazz che anima l’estate pugliese, si terrà in luglio a Molfetta, la città che ospitò nel 1981 la prima rassegna jazz della Camerata Musicale Barese. Il pianista Stefano Bollani sarà ospite il 23 Luglio: è un vecchio amico della Camerata e del pubblico barese, per il quale si è esibito parecchie  volte. Dopo una breve esperienza  nel mondo della musica pop (con Raf, Irene Grandi e Jovanotti, fra gli altri) si affermò giovanissimo nel jazz, collaborando su palchi prestigiosi con grandissimi musicisti del calibro di Richard Galliano, Phil Woods, Lee Konitz, Miroslav Vitous, Han Bennink, Pat Metheny, Chick Corea, Bobby McFerrin, Kenny Wheeler.
A Molfetta presenterà alcuni dei suoi lavori  più belli, come La gnosi delle fanfole, nel quale ha messo in musica le surreali poesie di Fosco Maraini, e il disco di canzoni scandinave Gleda  realizzato in Danimarca con Jesper Bodilsen al basso e Morten Lund alla batteria.
Presenterà anche canzoni tratta da “Disperati intellettuali ubriaconi”, un disco del cantautore Bobo Rondelli di cui è stato produttore e grazie al quale ha vinto il premio Ciampi ed è stato segnalato al premio Tenco.


Il pubblico pugliese degli appassionati avrà anche il piacere di ascoltare gli omaggi musicali che Bollani ha reso allo scrittore Raymond Queneau, registrati in trio con Scott Colley e Clarence Penn, e bellissimi brani tratti dall’album I visionari del 2006, realizzato col suo nuovo quintetto più Mark Feldman, Paolo Fresu e Petra Magoni come ospiti.

L’Anfiteatro di Ponente sarà teatro degli spettacoli che si terranno per ben 4 giorni, grazie alla collaborazione della Fondazione Musicale “Vincenzo Maria Valente. La Camerata Musicale Barese, nata nel novembre del 1941 raccoglie tradizioni e prospettive dell’attività musicale a Bari. Tutti gli anni che vennero dopo, furono felice testimonianza di quell’impegno, che nel 2012 si perpetuerà grazie all’esibizione di Stefano Bollani.
Il referendum dei giornalisti della rivista specializzata Musica jazz lo ha decretato miglior nuovo talento del 1998, per proclamare anche la sua eterogeneità di lavoro: nel 2006 il suo romanzo “La sindrome di Brontolo” venne letto da migliaia di persone, e dopo essere apparso come personaggio, col nome di Paperefano Bolletta, in due storie a fumetti del settimanale Topolino, venne ufficialmente nominato Ambasciatore della rivista stessa.
Nel 2003 a Napoli ha ricevuto il Premio Carosone, artista al quale Bollani aveva dedicato un piccolo libro-saggio, L’America di Renato Carosone.
Il referendum dei giornalisti della rivista americana Downbeat nel 2007 lo proclamò ottavo fra i nuovi talenti del jazz mondiale e terzo fra i giovani pianisti.
La regione Toscana nel 2008 gli conferì la massima onorificenza, il ‘Gonfalone d’ argento’, e nel 2011 gli viene assegnato il Los Angeles excellence award per la cultura italiana nel mondo.

Lo spettacolo di Bollani sarà dunque insolito e molto atteso, non solo dagli appassionati del jazz, ma anche da tutti coloro che amano questo artista polivalente, musicista eccezionale, poeta, abile scrittore e jazzista, un artista particolarmente eclettico dallo stile ricchissimo di citazioni musicali, che ama coinvolgere il pubblico nei suoi spettacoli.

Per info:
Anfiteatro di Ponente
Via Enrico Fermi 141
Molfetta
Inizio ore 21.00
Tel. 080/5211908

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *