Sting in concerto a Molfetta

Sting in Italia non è una novità. Il cantante britannico possiede una grande tenuta a Figline Valdarno, nella splendida campagna toscana, dove spesso soggiorna per lunghi periodi.
Quest’anno Molfetta ha regalato continuamente grandissime sorprese con giorni di musica davvero emozionanti che hanno sicuramente segnato questo autunno.  A Luglio ospiterà Sting, e sicuramente arriveranno persone da tutte le parti della Puglia e non solo, meta il concerto dell’anno. Ragazzi e ragazze popoleranno la città in ogni angolo di strada; chitarre, radio accese, sembrerà davvero di vivere nella città della musica. In quei giorni si respirerà un’aria di spensieratezza e di goia.
Agli unici tre concerti previsti in Italia per l’estate 2012, e cioè il 10 Luglio a Piazzola del Brenta (PD), il 13 Luglio e Taormina (ME), e il 15 Luglio a Perugia, Sting a grande richiesta ha aggiunto la Puglia, e si esibirà a Molfetta (annullando la precedente data di Bari) il 12 Luglio 2012.
Si tratta di luoghi non sempre interessati dalle esibizioni delle star internazionali: evidentemente l’artista britannico, già membro dello storico gruppo dei Police, ha scelto luoghi di grande impatto ambientale alle grandi città per le sue esibizioni.

Tutti sanno che la voglia di emergere del giovane Gordon Matthew Sumner, in arte Sting, era più forte di qualsiasi difficoltà: non a caso la sua ambizione e la sua non comune intelligenza sono noti al pubblico che lo segue. Il campo in cui decise di applicarsi, fu fra quelli più difficili e ad alto rischio: l’arte delle sette note, un settore che ha visto decine e decine di musicisti fare la fame, riducendosi a suonare solo in piccoli club.
Molfetta sarà la cornice, la voce dei Police vibrerà nei cuori di tutti e il popolo della musica starà ad ascoltare attonito questo fenomeno di massa che è diventato Sting.
Sting costruì la prima formazione dei “Police” che dominò la scena musicale fra gli anni ’70 e ’80. I “Police” sono stati effettivamente un fenomeno unico ed irripetibile della scena rock ma dopo dieci anni e tanti album memorabili (“Outlandes D’Amour”, “Reggatta De Blanc”, “Zenyatta Mondata”, “Ghost in the machine”, “Syncronicity”), tra il 1985 e il 1986 Sting decise di intraprendere la carriera solista.

La scaletta dei brani in programma a Molfetta, un dosato mix di pezzi firmati Sting e pezzi firmati Police, sarà la seguente: All This Time, Every Little Thing She Does Is Magic, Seven Days, I Hung My Head, Demolition Man, e ancora branni di successo come I’m So Happy I Can’t Stop Crying, Stolen Car (Take Me Dancing), Driven to Tears, Fortress Around Your Heart, Fields of Gold, Sacred Love, Ghost Story, Heavy Cloud No Rain, Love Is Stronger Than Justice (The Munificent Seven), The Hounds of Winter, Inside, The End of the Game, Never Coming Home.
Durante la seconda parte, verranno eseguiti classici del calibro di Desert Rose, Every Breath You Take, Next to You, Message in a Bottle. Sicuramente il cantante presenterà il suo album più particolare, quello in cui in cui vengono reinterpretate le musiche barocche di John Dowland, compositore inglese del ‘600.

La magia della musica di Sting a Molfetta, promette di regalare grandi emozioni con questo concerto. Il 12 Luglio, nel mese in cui sembra che Molfetta sia destinata a esplodere, periodo in cui sembra che la città si risvegli, ancora una volta la vitalità è dietro l’angolo e la città è pronta a riempirsi del popolo della musica, quello più bello che ci sia.
Il Concerto di Sting a Molfetta sarà il coronamento di un anno pieno di emozioni in cui la città con la sua storia ha partecipato attivamente agli eventi musicali che vi sono stati presentati.

Per info:
Prezzi:
POLTRONISSIMA VIP € 115.00
POLTRONISSIMA € 92.00
POLTRONA € 57.50
Molfetta(Bari)
Banchina di San Domenico
ore 20.30

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *