Taviano e la Festa di San Martino.

Taviano è una ridente cittadina salentina, a soli 6 km dalla costa ionica, tratto Gallipoli-Santa Maria di Leuca, in cui l’attività economica principale è rappresentata dalla coltivazione dei fiori: per questo Taviano viene anche chiamata la “Città dei Fiori”. Tale coltivazione ebbe inizo negli anni dal 1960-1970 quando numerosi immigrati tavianesi, fecero ritorno dalla Riviera Ligure. San Martino è il patrono di Taviano, e il paese gli dedica grandi festeggiamenti riempiendo, il 10 e 11 Novembre di ogni anno,  di fiori la chiesa matrice di San Martino di Tours, risalente al XV secolo che ospita anche le statue marmoree degli apostoli Pietro e Paolo,  oltre che altari in onore della Madonna del Rosario, della Madonna Addolorata, della Madonna di Lourdes, e ovviamente di San Martino di Tours. Nella navata centrale è presente una serie di affascinanti e suggestive tele raffiguranti scene della vita di San Martino, realizzate nel 2003 dal pittore Francesco Palma.

Il 12 novembre poi vi sarà “Santu Martineddhu” che è il giorno in cui a Taviano vi è sia una splendida mostra dei più rinomati artisti locali, sia una grande fiera dove si può acquistare di tutto: la cittadina ospita bancarelle artigianali allestite con oggetti in cuoio, ferro battuto e rame, ceramiche, gastronomia, abbigliamento, antiquariato,  curiosità, e altre lavorazioni caratteristiche del Salento.

Oltre all’aspetto religioso San Martino è la festa del vino novello: famosissima è la ricca raccolta di oggetti e di attrezzi di lavoro degli stabilimenti vinicoli accumulati in 30 anni di ricerca paziente e appassionata, e oggi raccolti nel Museo di Taviano, inaugurato l’11 Novembre 2003.
Come di tradizione dunque si anche tiene la Sagra con vari prodotti culinari caratteristici della zona: ciceri e tria, le orecchiette e i maccheroncini (minchiareddhri), i turcinieddhri, involtini fatti con interiora di agnello, la taieddhra fatta con zucchine, patate, carciofi, cipolle, pomodori e cozze nere, eccetera.

I giochi piromusicali sono sicuramente da non perdere: si tratta di uno spettacolo pirotecnico realizzato attraverso musiche, scenografie e fuochi d’artificio, con luci, suoni ed effetti speciali in grado di emozionare e stupire.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *