Teatro a Poggiardo, Il gufo e la gattina

Teatro a Poggiardo, Il gufo e la gattina, 4-3-2013 Poggiardo (LE)

Sarà il Teatro Illiria di Poggiardo la sede di una rassegna di spettacoli teatrali per la primavera del 2013. Tantissimi gli spettacoli che si succederanno per una stagione teatrale che si annuncia ricca sia come quantità di eventi che come qualità.
“Il gufo e la gattina” in scena il 4 marzo 2013, è una commedia brillante che riesce a tenere un ritmo sempre frenetico e divertente, nonostante la presenza in scena di soli due attori. Si tratta di una commedia ricca di temi piuttosto forti come l’ignoranza, la prostituzione e le problematiche nei rapporti umani; raccontati in chiave comica, aiuteranno lo spettatore alla riflessione.

Le finalità del teatro Illiria sono fondamentalmente volte a promuovere il Salento anche fuori dal suo territorio, promuovendo la sua luminosa cultura e le sue bellezze artistiche e paesaggistiche attraverso il teatro, organizzando anche concerti e numerose mostre fotografiche e di pittura, con presentazioni di libri, che narrano dei tanti volti delle tradizioni salentine.
A Marzo, con “Il gufo e la gattina” verrà messo in scena l’abisso caratteriale fra due personaggi, le problematiche sentimentali in un rapporto di coppia, i litigi e le situazioni paradossali che si vengono a creare.
La disposizione particolare degli oggetti nello spazio scenico, contribuirà a un coinvolgimento maggiore da parte dello spettatore.
La trama è semplice e lineare: una ragazza sfrattata di casa, svampita e piuttosto frivola, incontra uno scrittore intellettuale, apparentemente non attratto dalle donne e che si ritrova a dover ospitare suo malgrado la protagonista femminile.
Nel corso della storia scopriranno una comune follia che solo un forte sentimento può unire.

Non è facile parlare del teatro quando il teatro o si fa poco o non si fa del tutto, come spesso accade in Salento. Una delle grandi difficoltà è che il teatro ha bisogno, per essere compreso davvero, di essere rappresentato. “Il gufo e la gattina” rappresentato a Poggiardo si riconosce come un grande pezzo di teatro solo nel momento della sua rappresentazione.
Certo, un testo lo si può sempre leggere, ma leggere è un’altra cosa: leggere il teatro non è come leggere il romanzo: la poesia, il romanzo, non richiedono l’incontro tra chi legge e la parola scritta; il teatro ha invece bisogno di un gruppo di intermediari, necessita di oggetti, di spazi, di punti di appoggio.
Questa è la politica del teatro Illiria di Poggiardo, che crede fermamente nell’importanza del teatro.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *