Trinitapoli

Trinitapoli deve la sua origine piuttosto recente ai pastori dediti alla transumanza, che intorno al 1600 si insedieranno in questa zona particolarmente ricca di pascoli, dove precedentemente si recavano stagionalmente per la transumanza, l’antica pratica di spostare il bestiame da un territorio ad un altro alla ricerca di pascoli.

{IMU_468_60}

Interessanti il Santuario della Beata Maria Vergine di Loreto, la Chiesa di San Giuseppe e la Chiesa di Sant’Anna, e la Chiesa di Santo Stefano, con pregiati affreschi all’interno.

Nel Museo Archeologico di Trinitapoli si trovano degli interessanti reperti archeologici, tra i quali di particolari suggestione sono i resti ritrovati nella Tomba dei giganti, scheletri umani di altezza considerevole se confrontati con l’altezza media delle popolazioni dell’epoca, segno probabilmente di popolazioni arrivate nel sito da luoghi lontani.

Un pensiero su “Trinitapoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *